Olio EVO biologico di UnOlivo

6,15 l/scatola

Olio EVO biologico di UnOlivo

6,15 l/scatola

Acquista direttamente dal produttore. Nessun Intermediario.
Raccolto limitato e stagionale.
Il Farmer non effettua spedizioni (per il momento) nel Paese selezionato:  Stati Uniti
Specifiche
Contenuto della scatola: 1 scatola contiene 6.15l di olio extravergine di oliva biologico
Varietà: Picual
1 x Olio EVO biologico (latta da 5 l): è di colore verde-oro ed ha un aroma e sapore delicati. È adatto al consumo sia a crudo sia in cottura
1 x Olio EVO biologico (latta da 500 ml)
1 x Olio EVO premium da raccolta anticipata (latta da 500 ml): è di un colore verde intenso ed ha aromi di erba appena tagliata, pomodoro e carciofo accompagnati da note più mature di frutta fresca come mela o platano verde. In bocca è dolce, ricorda le note olfattive, leggermente amaro e piccante sul finale. Ha una buona composizione e persistenza. Consigliato da consumare a crudo
1 x Marmellata di olio EVO biologico da raccolta anticipata (vasetto da 150 g): è perfetta per accompagnare gelati e dolci, da spalmare sul pane o, se cerchi la sorpresa, si può usare con qualche alimento salato, ad esempio acciughe o pomodori; inoltre si abbina molto bene a formaggi e paté
Agricoltura biologica certificata dal marchio europeo di Agricoltura Biologica dal 2013
Olio extravergine di oliva di categoria superiore, pressato a freddo
Si consiglia di conservare l'olio al riparo dalla luce e da fonti di calore. Non conservare l'olio al freddo, ma in un luogo fresco.
Dopo l'apertura tieni il vasetto capovolto e mai al freddo; consuma la marmellata entro 20 giorni.
seal icon
Guardiano dell'ambiente
seal icon
Agricoltore 360
seal icon
Nessun pesticida
seal icon
Biologico
seal icon
Agricoltore giovane
seal icon
Piccolo agricoltore
seal icon
Azienda familiare
seal icon
Accetta visite
seal icon
Analisi aggiuntive
Elisabet Gallardo
Sono Elisabet Gallardo e l'olio è la mia grande passione. Cerchiamo la massima qualità per i nostri prodotti e li consegniamo a domicilio. Non c'è ricompensa migliore che ricevere una richiesta di ripetere un ordine o complimenti per la qualità del nostro olio d'oliva. La mia famiglia è da sempre legata agli ulivi, infatti i primi passi di UnOlivo risalgono agli inizi del XX secolo. Nel 1900 mio bisnonno Julio era un noto venditore di olio d'oliva di Castillo de Locubín (Sierra Sur di Jaén): acquistava olio da produttori locali e lo vendeva nel porto di Motril (Granada). Era conosciuto per il suo spirito imprenditoriale e per anni ha prosperato grazie alla sua tenacia. Con lo scoppio della guerra civile, però, fu costretto a cessare questa attività e ad occuparsi di altro. Il suo carattere combattivo, la passione per l'olio d'oliva e il rispetto per ciò che la terra produce non scomparvero. Di fatto, tornarono a manifestarsi una ventina di anni fa in suo nipote, Julio Gallardo, ossia mio papà. Lui salvò lo spirito del suo predecessore, ma facendo un ulteriore passo avanti, poiché si lanciò nella produzione stessa dell'olio d'oliva. La fatica diede i suoi frutti e da qui si originò la spinta per la seguente sfida: affrontare il progetto della costruzione di un proprio frantoio, da cui nasce UnOlivo. Ricordo che fin da piccola durante le vacanze o i fine settimana raccoglievo le olive con la mia famiglia. Erano giorni fantastici durante i quali, più che dedicarci al lavoro, ci fiondavamo a mangiare dal "perol", una grande padella tipica dove si preparava il cibo per tutti, e si faceva un bel picnic tutti insieme. Prima di UnOlivo avevamo già il frantoio, ma per mia iniziativa decidemmo di creare un marchio per vendere il nostro olio EVO confezionato anziché sfuso. L'intero progetto UnOlivo è nato sotto la mia direzione e mi sono occupata personalmente di coordinare l'intero processo: sviluppo del marchio, creazione di un sito web, progettazione delle etichette, cataloghi, etc. È come avere un bambino e vederlo crescere di giorno in giorno: analogamente il progetto cresce, cambia e ogni giorno siamo sempre più orgogliosi di quello che facciamo e di come lo facciamo. Ci prendiamo cura dell'uliveto tutto l'anno, raccogliamo le olive per circa due mesi in inverno e inviamo olio in bottiglia in qualsiasi data. Grazie a questo possiamo dare lavoro durante tutto l'anno a diverse persone del paese. La tradizione continua e la faremo sempre evolvere per il meglio. Io e mio fratello, oltre a supportare mio padre nel progetto, ci impegniamo nella produzione di olio di oliva biologico di alta qualità, prodotto dalla raccolta anticipata e premium, e ci occupiamo di vendere il nostro olio in bottiglia sia nei mercati locali che internazionali. Il futuro della produzione di olio d'oliva per mano dei piccoli produttori come noi è molto incerto e il problema principale sono i prezzi bassi. L'olio è infatti al di sotto della soglia di redditività per un agricoltore. Se i prezzi continuano a essere questi, molti agricoltori dovranno abbandonare i loro campi. La concorrenza delle piantagioni superintensive si sta facendo pesante. Queste producono grandi quantità a discapito della qualità e, oltre a causare l'impoverimento della terra, impiegano pochissima manodopera e hanno bisogno di molta acqua e di altri prodotti. Sono piantagioni con cui noi agricoltori che utilizziamo metodi tradizionali non possiamo competere. Piattaforme come CrowdFarming sono molto interessanti sia per l'agricoltore, che in esse ha maggiore visibilità, sia per i consumatori, poiché nessuno coccola i prodotti tanto quanto le piccole aziende familiari.
UnOlivo
L'azienda agricola si trova nel comune di Larva, il più piccolo di Jaén. È l'ultimo paese che appartiene alla Sierra Mágina, uno splendido scenario naturale che gode di molte ore di sole. Questa zona era addirittura conosciuta come il "deserto di Jaén" e dato che pioveva poco era un terreno destinato alla coltivazione dei cereali. Tuttavia, nemmeno i cereali riuscivano a crescere e seccavano a causa della scarsità di acqua, quindi in queste terre non c'era raccolto. Quando mio padre acquistò il podere, si trattava di una terra a riposo in cui piantammo ulivi. Dopo un po' si creò una comunità di irrigatori tra i residenti della zona. Ora quelle terre non hanno niente a che vedere con un deserto, anzi, ora è un'oasi! Ovunque si guardi ci sono giovani uliveti ed è una terra ricca e produttiva. L'area è passata dall'essere un paese senza vita da cui i giovani dovevano emigrare per cercare lavoro e avere un futuro, ad essere una regione in cui molti decidono di rimanere per prendersi cura della terra della loro famiglia. L'azienda si estende su 53 ettari ed è di proprietà della mia famiglia da 25 anni. Prima c'erano 6 ettari di uliveti tradizionali centenari e 47 ettari di terreno a riposo, in cui vennero piantati ulivi della varietà Picual quando fu acquistata. Larva è un paese della Sierra, dove in passato non c'erano postazioni per la raccolta delle olive: bisognava trasportarle in altre città più grandi, il che richiedeva molto tempo. Per questo abbiamo deciso di investire nella costruzione di un frantoio per spremere le nostre olive e fornire anche un servizio agli agricoltori della zona. Il nostro frantoio oggi è l'unica industria del paese. Durante il periodo di raccolta diamo impiego a circa 11-14 persone e durante il resto dell'anno 4 persone lavorano con noi. Inoltre, siamo tre lavoratori autonomi: mio padre Julio è il direttore dell'azienda e si occupa di trattare con gli agricoltori che ci consegnano le olive e di gestire l'uliveto; mio fratello Alberto si dedica alla produzione, è mastro oleario e si occupa del confezionamento e della preparazione degli ordini; io infine mi dedico alla distribuzione e vendita dei nostri oli. Per noi l'acqua è un fattore molto importante, dato che senza acqua non avremmo raccolto. L'acqua per il nostro uliveto proviene dalla comunità di irrigatori "Llanos de Larva". Abbiamo vasche di accumulo che riempiamo durante l'inverno per poter irrigare le piante in primavera ed estate, e utilizziamo gocciolatoi per irrigare gli ulivi. 10 anni fa abbiamo fatto certificare la nostra azienda come biologica, infatti usiamo solo prodotti biologici per concimare e prenderci cura di nostri ulivi: incorporiamo nel terreno sottoprodotti del frantoio e dell'uliveto e i resti della potatura tritati e compostiamo le foglie che raccogliamo in azienda, in modo che tutto diventi materia organica assimilabile dalla pianta. Abbiamo un piccolo allevamento di lombrichi, dove produciamo humus che usiamo come fertilizzante. Prima di spremere le olive separiamo l'osso dalla polpa dell'oliva e lo usiamo nella caldaia come biomassa.
Informazioni tecniche
Indirizzo
UnOlivo, Larva, ES
Altitudine
700 m
La Squadra
3 donne e 4 uomini
Dimensione
53ha
Tecniche di coltivazione
Agricoltura biologica
Sistema d’irrigazione
Irrigazione a goccia
Domande frequenti
Che impatto genera il mio acquisto?
Come viaggia il mio ordine?
Che garanzia di acquisto ho?
Quali vantaggi ottengo acquistando direttamente dall'agricoltore?
vs: 0.54.2_20221003_093337