Penne biologiche di grano saraceno
Pasta Natura

Penne biologiche di grano saraceno

Fine della stagione delle adozioni
Vedi altri progetti
Informazioni
Storia
Il progetto

Adotta 20m² di un campo di grano saraceno dell'azienda agricola "Pasta Natura" che si torva a Busca (Italia) e ricevi il tuo raccolto a casa sotto forma di Penne biologiche di grano saraceno. Jenny si prenderà cura della tua adozione e ne scatterà una foto. Dal tuo account puoi anche scaricare un certificato di adozione e, se vuoi, puoi programmare una visita all'azienda agricola. Non c'è alcun obbligo di permanenza: una volta ricevuto il prodotto e valutata l'esperienza, puoi decidere se rinnovare la tua adozione o meno.

seal icon
Vegano
seal icon
Biologico
seal icon
Agricoltore giovane
seal icon
Accetta visite
seal icon
Analisi aggiuntive
Cosa adotti?

Adotterai 20m² di un campo di grano saraceno della nostra azienda agricola che si trova a Busca (Italia). Coltivazione biologica certificata dal marchio dell'Unione Europea per l'Agricoltura Biologica dal 2016. A pochi chilometri da Cuneo, una delle città più importanti del Piemonte, sono coltivati in sinergia con il paesaggio i nostri terreni, con metodi sostenibili, biologici e completamente privi di OGM. Le nostre farine biologiche provengono da questa terra. Questi campi vengono coltivati dai nostri abili agricoltori con cui collaboriamo, permettendo la produzione di diverse tonnellate di grani che vengono conservati nel nostro pastificio dopo la raccolta. Il tempo che passa dalla produzione artigianale della pasta e della farina al confezionamento del prodotto finito è davvero minimo. Questa è la filiera corta della nostra PASTA NATURA. Il Fagopyrum esculentum, meglio conosciuto come grano saraceno, è una pianta erbacea annuale. Biologicamente appartiene alla famiglia delle Polygonaceae ed è uno pseudo-cereale. Questa pianta è originaria dell'Asia, e le prime fonti ci dicono che proviene dalla Siberia e dalla Manciuria. Arrivò in Europa dalla Russia e fu dapprima ampiamente coltivata in Germania e in Francia. A partire dal XVI secolo apparve anche in Italia e fu coltivata soprattutto nelle regioni del nord Italia. Questa pianta erbacea ha un piccolo apparato radicale fascicolato, il che significa che le sue radici preferiscono esplorare il terreno in orizzontale piuttosto che in verticale. Il suo fusto è di forma cilindrica e all'apice ha un bel fiore che cambia colore durante la fioritura: dal verde al rosso. Le sue foglie sono di forma ovale e appuntite. La pianta può raggiungere un'altezza fino a 1,5 m. L'impollinazione può essere entomofila, da parte delle api, o anemofila, da parte del vento che porta il polline dai fiori maschili ai fiori delle piante femminili. Questa pianta è una pianta mellifera, cioè attira api e altri insetti. La pianta cresce bene in ambienti freschi, teme il calore e odia la mancanza d'acqua. La crescita della pianta rallenta quando le temperature superano i 30 gradi e quando scendono sotto gli 8 gradi. Per questi motivi viene coltivata all'inizio dell'estate, poiché le temperature calde aiutano la pianta a svilupparsi nei primi mesi di vita e le piogge di fine estate le forniscono la giusta quantità di acqua. Preferisce vivere in terreni ricchi di materia organica e non ama i terreni argillosi e umidi. Il ciclo della pianta è molto breve e può durare da 60 a 100 giorni. Viene generalmente seminato all'inizio dell'estate e raccolto alla fine di settembre. Il suo ciclo breve permette agli agricoltori di coltivarlo in rotazione con i più comuni cereali invernali (grano). Si seminano circa 60 kg di semi per ettaro di terreno. La resa produttiva è di circa 1500-2000 kg di grano per ettaro di coltivazione. Il tuo campo di grano saraceno produce una media di 3.5kg di pasta di grano saraceno per ogni stagione. Con questa quantità possiamo produrre circa 2.5 kg di Penne biologiche di grano saraceno.

Che cosa ricevi?

Ogni stagione ti invieremo una scatola con: 10 x __Penne biologiche di grano saraceno__ (250g a pacchetto, confezioni 100% riciclabili) Le penne di grano saraceno biologico senza glutine di Pastanatura sono prodotte direttamente nella nostra azienda agricola in modo tradizionale: trafilatura al bronzo, essiccazione lenta a basse temperature. Se non cuoce al dente e non è abbastanza ruvida e porosa per legarsi al sugo, non può essere chiamata pasta. La nostra pasta è senza glutine e quindi adatta ai celiaci. Oltre alla certificazione biologica, la nostra pasta è ulteriormente certificata come biologica da USDA ORGANIC e come vegana da VEGANOK. La nostra pasta biologica di grano saraceno si adatta molto bene a tutti i tipi di salse e condimenti ed è perfetta per chi vuole variare la propria dieta. Per una ricetta vegana: condire la pasta con bastoncini di sedano e pomodori secchi. Per gli amanti dei sapori piccanti, suggeriamo una salsa di piselli, zafferano e peperoncino. Una ricetta gustosa e facile da realizzare è la classica crema e prosciutto, che con l'aggiunta del gusto e del colore del grano saraceno assume subito un aspetto più innovativo. Se volete essere sicuri di aver acquistato una pasta di buona qualità, controllate sempre la torbidità dell'acqua di cottura: se rimane trasparente e non si intorbida, significa che l'amido contenuto nella pasta non è fuoriuscito durante la cottura. Più a lungo l'amido viene trattenuto nel reticolo proteico, più la pasta sarà dura! Conservare la pasta in un luogo fresco e lontano da fonti di calore. Se confezionata sottovuoto, può durare fino a 3 anni. Questa confezione permette la separazione dei due materiali che la compongono (carta/plastica), in modo che i materiali possano essere riciclati. Sia la lista degli ingredienti che le informazioni sugli allergeni possono essere scaricate in "Analisi Aggiuntive".

Quando lo ricevi?

Il ciclo della pianta è molto breve e può durare da 60 a 100 giorni. Viene generalmente seminato all'inizio dell'estate e raccolto alla fine di settembre. La farina viene conservata nei nostri magazzini. Dal momento in cui entriamo in produzione al momento in cui la pasta è pronta per essere spedita e/o stoccata in magazzino passa circa un giorno e mezzo. Saremo in grado di spedire la pasta alla fine di giugno

Perché adottare?
Scopri da chi, come e dove viene prodotto il tuo cibo. Acquista il tuo cibo in modo consapevole, diretto e coerente.
Acquistare senza intermediari permette al produttore di ottenere prezzi migliori. Ciò contribuisce a creare posti di lavoro e condizioni sociali migliori negli ambienti rurali.
Quando adotti qualcosa permetti al produttore di assicurarsi la vendita a un prezzo fisso e di produrre su richiesta. In questo modo è anche possibile evitare lo spreco di cibo che viene coltivato senza essere venduto.
Sostieni i coltivatori che si battono per l'utilizzo di imballaggi e pratiche di coltivazione rispettosi dell'ambiente.
vs: 0.54.1_20220930_102550