verdure miste Mediterranee biologiche
Passo Ladro

verdure miste Mediterranee biologiche

Fine della stagione delle adozioni
Vedi altri progetti
Informazioni
Storia
Il progetto

Adotta 4m² di un orto Mediterraneo dell'azienda agricola "Passo Ladro" che si trova a Siracusa (Italia) e ricevi il tuo raccolto a casa sotto forma di verdure miste Mediterranee biologiche. Antonietta si prenderà cura della tua adozione e ne scatterà una foto. Dal tuo account puoi anche scaricare un certificato di adozione e, se vuoi, puoi programmare una visita all'azienda agricola. Non c'è alcun obbligo di permanenza: nonostante la tua adozione venga rinnovata automaticamente, ne sarai sempre informato in anticipo e potrai decidere di cancellarla in qualunque momento purchè la preparazione non sia ancora cominciata.

seal icon
Guardiano dell'ambiente
seal icon
In conversione alla biodinamica
seal icon
Agricoltore 360
seal icon
Niente plastica
seal icon
Biologico
seal icon
Agricoltore giovane
seal icon
Azienda familiare
seal icon
Accetta visite
Cosa adotti?

Adotterai 4m² di un orto Mediterraneo della nostra azienda agricola che si trova a Siracusa (Italia). Coltivazione biologica certificata dal marchio dell'Unione Europea per l'Agricoltura Biologica dal 2019. Il particolare clima tra sole, mare e vulcano rende adatta la coltivazione di ortaggi come la melanzana di varietà Tasca, la zucchina Diamante e diverse varietà di peperoni che noi coltiviamo nelle tre colorazioni piu iconiche: giallo, verde e rosso. Uno dei grandi vantaggi del territorio in cui ci troviamo consiste in temperature, soprattutto in estate, molto alte e un'esposizione diretta al sole che rendono possibile la perfetta maturazione dei nostri ortaggi senza dover far uso di serre che causano la produzione di alte quantità di azoto, oltre a deturpare il paesaggio locale che in molte zone è costituito da riserve naturali o aree protette. La brezza marina mitiga il clima della prima parte di superficie di terreno e stabilizza l'umidità nel territorio. L’ultimo tocco lo dà uno degli elementi più peculiari d’Europa, il vulcano Etna. Con le sue eruzioni e grazie al vento, viene trasportato e rilasciato sui nostri terreni uno dei fertilizzanti più naturali che esista, la sabbia vulcanica, che possiede altissime quantità di fosforo e potassio. Tra i prodotti che compongono la Master Box troviamo la zucchina Diamante, della famiglia delle Cucurbitacee, una pianta inizialmente originaria dell’Asia e dell’America centrale che da alcuni anni ha ormai trovato un ottimo ambiente di coltura anche in Sicilia. La pianta infatti, per la coltura a campo aperto senza serre o tunnel, ha bisogno di una temperatura minima di 21º e in media sui 30º che solo poche regioni possono assicurare, tra cui la Sicilia. Si chiama Diamante per il colore molto acceso e l’estremita che ricorda un diamante. La melanzana Tasca, della famiglia delle Solanacee, di origine Medio Orientale. Fu portata in Sicilia dagli Arabi durante una delle innumerevoli dominazioni, che hanno inoltre lasciato diverse ricette che sono entrate e diventate parte della cultura siciliana. Infine la pianta di peperone dolce, della stessa famiglia della melanzana, che fu portata prima in Spagna da Cristoforo Colombo e poi in Sicilia con l’inizio della dominazione spagnola degli Asburgo, solo pochi anni dopo. Il tuo orto Mediterraneo produce una media di 12kg di verdure miste Mediterranee biologiche per stagione. Non sei obbligato a consumare l'intero raccolto. Ogni stagione puoi decidere quanto raccolto vuoi prenotare e pagare le spese di gestione in base alla quantità prenotata. Quindi paghi solo quello che consumi e noi possiamo pianificare e vendere ad altre persone la quantità che non desideri.

Che cosa ricevi?

"Puoi riservare tra 2 e 3 scatole per stagione, e poi pianificare progressivamente la consegna per una qualsiasi delle date disponibili nel calendario delle spedizioni. Formato della spedizione: __scatola di cartone da circa 4 kg di verdure miste mediterranee biologiche__ 1 x__ melanzana Tasca biologica__ (sacchetto da 1.5kg) 1 x __zucchina Diamante biologica__ (sacchetto da 1.5kg) 1 x __tris di peperoni biologici__ (sacchetto da 1kg) __Melanzana Tasca biologica__: I frutti grossi ovali con buccia di un bel nero lucente, di pezzatura media. La polpa bianca è spugnosa e compatta, dal sapore amarognolo e piccantino, con semi appiattiti di colore giallo. È un ortaggio che ben si presta a numerose preparazioni. Tra le varie ricette siciliane troviamo: la parmigiana, caponata, pasta alla norma, ma anche melanzane sott’olio e sott’aceto. Si possono preparare grigliate oppure ripiene e cotte in forno. Non è possibile mangiare la melanzana cruda in quanto contiene solanina, una sostanza che irrita la mucosa della stomaco e il cui effetto viene annullato tramite la cottura. Per far risaltare il gusto si consiglia di cospargerla di sale e lasciarla pressata per 15/30 minuti su un tagliere o colapasta, poi asciugare e cucinare. Possono essere conservate in frigorifero all’interno di un sacchetto per le verdure forato per 4-5 giorni. Per aumentare il tempo di conservazione, possono essere congelate. Per farlo, basta tagliare delle fette spesse 1 cm, sbollentarle e farle raffreddare immergendole in un contenitore pieno di acqua e ghiaccio per interrompere la cottura. Dopodiché, inseritele all’interno di un sacchetto per il congelamento e mettetele nel freezer. Le melanzane così conservate vanno consumate entro 6 mesi. __Zucchina Diamante biologica__: I frutti sono cilindrici, di media grandezza, polpa compatta, buccia sottile di colore verde e pochi semi. La zucchina ha invece un sapore più dolce e delicato. Si può gustare infatti a crudo per un aperitivo molto fresco oppure sulla pasta con un soffritto di cipolla. Si possono preparare grigliate oppure ripiene e cotte in forno. Le zucchine intere, asciutte e non lavate possono essere riposte in frigorifero all’interno di un sacchetto per le verdure forato. Nel caso in cui la zucchina sia umida conviene eliminare l’eccesso di acqua, tamponandola con uno strofinaccio o con della carta da cucina. Così facendo le zucchine possono essere conservate per un massimo di 5-7 giorni. In alternativa, si possono tagliare le zucchine a pezzetti, lasciarle sbollentare e, una volta raffreddate, inserirle in un contenitore ermetico e poi congelarle. In questo modo si possono conservare fino a 3 mesi. __Tris di peperoni biologici__: frutto dalla forma quanto mai varia: allungata, conica, globosa, dalla superficie liscia o costoluta. I peperoni si distinguono non solo per le forme differenti, ma anche per i colori vivaci: i più comuni sono rossi, gialli e verdi. Per la preparazione in cucina bisogna togliere la parte superiore, aprirli, eliminare semi e parti bianche interne, tagliarli a piacere o semplicemente a metà qualora si volessero fare ripieni di riso o carne. È consigliato eliminare la pelle a fine cottura per aumentarne la digeribilitá. I peperoni verdi hanno un sapore piú acidulo e pungente e si prediligono a crudo nell’insalata oppure per una peperonata. I peperoni gialli, il più teneri e succosi, sono ottimi per preparare salse e sughi oppure per il pinzimonio. I peperoni rossi sono dolci e dal gusto deciso e sono ottimi da cucinare alla brace. I peperoni possono essere conservati in frigorifero senza lavarli o asciugando residui di acqua, in quanto l’umidità tende a danneggiarli. Se ben asciutti, si possono conservare fino a 10 giorni. Se si prefererisce conservarli tagliati, avvolgerli in carta da cucina e chiuderli all’interno di un contenitore ermetico. Dal taglio la conservazione è di 3 giorni. I peperoni possono essere anche congelati a crudo. Bisogna eliminare il picciolo con il coltello, tagliare a piacimento il peperone e eliminare tutti i semi. Predisporli su una teglia in maniera che i pezzi non si tocchino fra loro e tenerli in congelatore almeno 1 ora. inserirli all’interno di un sacchetto per alimenti e schiacciarlo delicatamente in modo da far uscire più aria possibile. Cosí conservati, i peperoni si possono conservare fino ad 1 anno.

Quando lo ricevi?

Combinando verdure con una stagionalità molto simile, è possibile riceverle ogni settimana tra luglio e settembre.

Perché adottare?
Scopri da chi, come e dove viene prodotto il tuo cibo. Acquista il tuo cibo in modo consapevole, diretto e coerente.
Acquistare senza intermediari permette al produttore di ottenere prezzi migliori. Ciò contribuisce a creare posti di lavoro e condizioni sociali migliori negli ambienti rurali.
Quando adotti qualcosa permetti al produttore di assicurarsi la vendita a un prezzo fisso e di produrre su richiesta. In questo modo è anche possibile evitare lo spreco di cibo che viene coltivato senza essere venduto.
Sostieni i coltivatori che si battono per l'utilizzo di imballaggi e pratiche di coltivazione rispettosi dell'ambiente.
vs: 0.54.2_20221003_093337