Zucche biologiche miste di La Oizéenne

6,00 kg/scatola

Zucche biologiche miste di La Oizéenne

6,00 kg/scatola

Acquista direttamente dal produttore. Nessun Intermediario.
Raccolto limitato e stagionale.
Il Farmer non effettua spedizioni (per il momento) nel Paese selezionato:  Stati Uniti
Specifiche
Contenuto della scatola: 1 scatola contiene 6kg di zucche biologiche miste
Varietà: Potimarrón, Potiron, Butternut, Betty Blue e Zucca Spaghetti
Potimarron biologica (agosto-dicembre): sapore dolce con pronunciate note di castagna; polpa spessa e cremosa ideale per fare vellutate, essere gratinata o cotta al vapore o per la preparazione di torte salate o dolci
Potiron biologica (settembre-dicembre): sapore fine e dolce con leggere note di castagna; oltre ad essere molto bella esteticamente è anche perfetta in cucina!
Butternut biologica (settembre-dicembre): anche nota come zucca dolce, definizione che ricorda il suo piacevole sapore e la consistenza vellutata della sua polpa fine, burrosa e ricca come quella dell'avocado
Betty Blue biologica (ottobre-dicembre): la sua forma atipica e il colore grigio-azzurro la rendono unica; polpa dolce, spessa ed arancione; ideale da cuocere sia in forno che in padella e per la preparazione di vellutate; la buccia non è commestibile
Zucca Spaghetti biologica (agosto-novembre): deve il nome alla sua polpa che in cottura si divide in lunghi filamenti e il suo sapore leggermente aromatico la rende simile al famoso formato di pasta
Agricoltura biologica certificata dal marchio europeo di Agricoltura Biologica dal 2019
1 kg = 1 - 2 pezzi (riceverai, a seconda delle dimensioni, ca. 9 zucche)
Conservandole in un luogo asciutto e fresco mantengono le loro proprietà per 3 mesi.
seal icon
Guardiano dell'ambiente
seal icon
Agricoltore 360
seal icon
Biologico
seal icon
Agricoltore giovane
seal icon
Azienda familiare
seal icon
Accetta visite
Pierre Leroy
La nostra azienda agricola fu fondata nel 1824 dal mio quadrisavolo che già allora coltivava mele e la sua gestione è sempre stata nelle mani della famiglia Leroy. Di generazione in generazione abbiamo curato e migliorato i nostri campi e sperimentato con diverse coltivazioni. Sono sempre stato legato alla campagna: ricordo che da bambino passavo le vacanze in azienda agricola e mentre mio papà e mio nonno raccoglievano le mele chiedevo loro quando avrei potuto guidare il trattore. Ho sempre pensato che era destino per me lavorare nella nostra azienda agricola e prendermi cura delle nostre terre. Per questo motivo, dopo essermi diplomato con una specializzazione in arboricoltura, nel 2009 sono entrato a far parte dell'azienda come braccio destro di mio papà Philippe, dal quale ho appreso molto. Oggi Leroy si estende su un centinaio di ettari a Sarthe, dove coltiviamo diversa frutta e verdura. Io, mio papà e mio fratello siamo i responsabili dell'azienda, ma ognuno di noi ha un ruolo specifico: mio papà si occupa dei meleti controllando la crescita degli alberi e il loro stato di salute durante tutto l'anno, la somministrazione di acqua e le infrastrutture; mio fratello Simon gestisce la lavorazione, la selezione manuale, il confezionalmento e la conservazione della frutta; io, infine, supervisiono le attività interne, occupandomi soprattutto della parte amministrativa della gestione degli ordini, delle relazioni tra dipendenti e della selezione di nuovo personale, ma anche di attività esterne quali controllare gli alberi, la semina, l'aratura, ecc... Fare parte di CrowdFarming ci da la possibilità di creare un contatto diretto tra te e l'azienda agricola; per noi è un modo di farti sapere di più sui nostri metodi di coltivazione e sulla nostra quotidianità e per offrirti mele e zucche di alta qualità e piene di sapore.
La Oizéenne
La nostra azienda agricola La Oizéenne fu fondata nel 1824 a Le Châtaignier, Oizé en Sarthe. I nostri campi sono stati passati da padre a figlio per 8 generazioni e le mele sono state la nostra prima coltivazione. Da allora, abbiamo diversificato la nostra produzione piantando altri alberi da frutta e verdure di diversi tipi. Come azienda a conduzione famigliare, vogliamo promuovere l'economia della nostra regione e creare posti di lavoro, quindi abbiamo 30 dipendenti che vivono ad Oizé e nei comuni vicini, molti dei quali lavorano con noi da molti anni. Grazie a loro possiamo selezionare manualmente le mele per offrire ai consumatori frutti di qualità. Abbiamo dedicato 5 ettari del nostro meleto all'agricoltura biologica, ottenendo la certificazione nel 2016, mentre per il resto usiamo metodi di coltivazione responsabili nei confronti dell'ecosistema. Coltiviamo la nostra terra da 200 anni e vogliamo continuare a farlo per molto più tempo, ragione per cui abbiamo scelto l'agricoltura biologica, la quale prevede metodologie fondamentali per raggiungere il nostro obiettivo. Coltiviamo rispettando l'ambiente ed abbiamo una stazione meteorologica che ci aiuta a conoscere i bisogni dei nostri alberi. Durante la crescita un albero ha bisogno di 800 mm di acqua all'anno, mentre è in vegetazione invece di 600 mm; preleviamo l'acqua da pozzi, che poi conserviamo in bacini dedicati e la somministriamo agli alberi tramite un sistema di irrigazione a goccia e uno spruzzatore. Non usiamo prodotti chimici, eseguiamo diserbi meccanici 2/3 volte all'anno e la potatura una volta all'anno. Promuoviamo la biodiversità limitando l'applicazione di prodotti fitosanitari e la potatura e creando spazi floreali per attrarre insetti benefici ed impollinatori. Dopo la potatura i rami vengono tritati direttamente nel suolo per limitare la diffusione di agenti patogeni. Raccogliamo e selezionamo i frutti a mano per garantirne la qualità. 15 ettari dei nostri campi sono dedicati alla coltivazione di zucche biologiche. Grazie alla nostra stazione meteorologica possiamo prevedere se questo appezzamento avrà bisogno di acqua nel caso in cui la pioggia non sia sufficiente; le zucche non hanno comunque bisogno di tanta acqua e sono un vegetale resistente, quindi negli ultimi due anni non abbiamo dovuto installare un sistema di irrigazione perchè le piogge sono state sufficienti. Non usiamo prodotti chimici ed eseguiamo un'aratura meccanica o manuale con le zappe, il che ci permette di rimuovere le erbacce che mettono in pericolo lo sviluppo delle piante di zucca e di aerare il suolo permettendo all'acqua di filtrare fino alle radici. Su 2 ettari abbiamo patate dolci che coltiviamo in modo biologico dal 2020. Piantiamo i tuberi in suoli sabbiosi che curiamo a mano: ariamo con le zappe, rimuoviamo le erbacce e, prima della raccolta, rimuoviamo 3/4 delle foglie per favorire la maturazione ottimale delle patate e per aprire passaggi tra le piante che ci permettono di raccogliere in modo agevole. Vengono irrigate usando uno spruzzatore e possiamo rispondere alle loro esigenze di acqua facendo riferimento, ancora una volta, sulla nostra stazione meteorologica. Limitiamo gli sprechi producendo succo di mela o purè di mele a partire dai resti del raccolto.
Informazioni tecniche
Indirizzo
La Oizéenne, Oizé, FR
Altitudine
85 m
La Squadra
19 donne e 5 uomini
Tecniche di coltivazione
Agricoltura biologica
Sistema d’irrigazione
Irrigazione a goccia
Domande frequenti
Che impatto genera il mio acquisto?
Come viaggia il mio ordine?
Che garanzia di acquisto ho?
Quali vantaggi ottengo acquistando direttamente dall'agricoltore?
vs: 0.54.2_20221003_093337