Coffee from La Clarita

2,72 kg/scatola

Coffee from La Clarita

2,72 kg/scatola

Acquista direttamente dal produttore. Nessun Intermediario.
Raccolto limitato e stagionale.
Il Farmer non effettua spedizioni (per il momento) nel Paese selezionato:  Stati Uniti
Specifiche
Contenuto della scatola: 1 scatola contiene 2.72kg di caffè biologico
Varietà: Supremo
6 x café Progeny orgánico “Supremo” en grano (453,59g, a sacchetto ) di tostatura media : ideale per caffettiera americana
È un caffè con note di cioccolato , caramello e aromi fruttati
Viene spedito sigillato in sacchi di fibra di canna naturale in una scatola di cartone riciclato
Tutti i nostri caffè sono classificati al di sopra degli 85 punti secondo la classificazione della Specialty Coffee Association (SCA), che classifica i caffè come caffè speciali al di sopra degli 80 punti
Conservare in un luogo asciutto e a temperatura ambiente, al riparo dalla luce solare, e consumare entro 6 mesi dalla ricezione
seal icon
Raccolto personalizzato
seal icon
Azienda familiare
Certificazioni ufficiali
seal icon
Biologico
John Jairo Pulgarin
John Jairo Pulgarin è un coltivatore di caffè pieno di sogni e speranze, e gli ostacoli che ha dovuto affrontare l'hanno aiutato ad acquisire forza e progredire. Con molta umiltà racconta quanto fu faticoso comprare l'azienda agricola La Clarita, di cui è proprietario dal 2012. John è cresciuto in una famiglia umile e fin da giovane ha lavorato come raccoglitore di caffè in altre piantagioni. Da queste esperienze è nato l'amore per il caffè e per la sua coltivazione, e assieme a ciò il sogno di dare ai suoi 3 figli un'educazione e un futuro diversi. Con questi obiettivi in mente ha lavorato duramente riuscendo a mettere da parte qualcosa e a realizzare i suoi sogni. In azienda c'è sempre qualcosa da fare. Nonostante si tratti di una piccola proprietà, ci lavorano fisse due persone che si occupano dei lavori quotidiani: pulire, fertilizzare, essiccare... tutto ciò rappresenta la manutenzione dell'azienda agricola. Nei momenti di lavoro intenso, la squadra aumenta a 4 persone e tutti si occupano della raccolta. Durante i periodi di raccolta molto intensa, la squadra si può anche estendere a 6/8 dipendenti, sulla base della quantità di caffè da raccogliere. Inoltre, in azienda ci sono sempre il responsabile e sua moglie, insieme a me e alla mia famiglia. La moglie del responsabile si occupa della cucina e di cucinare il pranzo per tutti e nei periodi di raccolta la aiuta anche mia moglie. Mentre cercavo un futuro migliore il mio cammino si incrociò a quello di Progeny Coffee, il quale lavora per assicurare un prezzo sostenibile per i miei prodotti. Oggi sono un produttore di Progeny Coffee e uno dei pochi agricoltori colombiani che scommettono sull'agricoltura biologica. __Progeny Coffee__ Progeny è un progetto di giovani colombiani che stanno sviluppando canali di vendita diretta tra i produttori di caffè e i consumatori. María J. Palacio è figlia e nipote di coltivatori di caffè colombiani e fondatrice e CEO di Progeny Coffee. Grazie a lei la sua squadra, coltivatori di caffè come John e la sua famiglia, hanno accesso diretto al mondo. María da voce a questi agricoltori fuori e dentro i confini colombiani. Negli ultimi anni ha infatti avuto l'opportunità di viaggiare in molti posti, constatando che il caffè al quale i consumatori hanno normalmente accesso è diventato una mera merce, il che rende difficile o addirittura impossibile sapere chi lo ha coltivato, con quali tecniche e in quali condizioni di lavoro. Internamente invece María ha organizzato un gruppo di coltivatori di caffè colombiani che scommettono sulla qualità dei loro prodotti. Il suo modo per raggiungere l'obiettivo è rendere i produttori protagonisti non solo della coltivazione, ma anche della vendita del proprio caffè. Come dice lei: "Affinchè un coltivatore sia motivato a produrre caffè di qualità, bisogna renderlo parte di tutta la catena di approvigionamento. Allo stesso modo in cui i consumatori vogliono conoscere sempre di più i produttori, così questi ultimi devono conoscere i consumatori per sentirsi speciali e convincersi del fatto che vale la pena scommettere sull'agricoltura biologica e di qualità".
La Clarita
L'azienda agricola La Clarita si trova nella regione di Risaralda, la quale fa parte dell' "asse di produzione di caffè" colombiano. Vi si produce caffè tradizionalmente e si trova ai pendici del Parco Nazionale Tatamá che si estende sulla cordigliera occidentale della regione di Risaralda. Ho comprato questi terreni desiderati da tanti nel 2012, facendo molti sacrifici e compiendo molti sforzi. Dato che il Parco Tatamá è riconosciuto come l'unico luogo vergine del mondo, ho sempre avuto chiara l'importanza di gestire La Clarita con pratiche di coltivazione biologiche. Dato che ci troviamo ai piedi di un'area protetta, in azienda crescono una flora e fauna molto diversificate e che svolgono un ruolo essenziale nella creazione di un ecosistema ideale per poter dare origine a una tazzina di caffè complessa e 100% biologica. Possiamo anche contare su vari giacimenti d'acqua molto estesi che nascono dal Páramo: sono tra i pochi giacimenti idrici che non sono stati alterati dall'intervento dell'uomo e che quindi generano acqua naturale e pura. Per coltivare in modo biologico abbiamo cura dell'ambiente, dato che trovandoci in un'area protetta è obbligatorio seguire queste direttive e in più, per ottenere la certificazione di caffè organico, dobbiamo sottoporci a controlli regolari. Teniamo sotto controllo l'erba usando falci, in modo da mantenere pulite le piantagioni, mentre per quanto riguarda le infestazioni diamo particolare importanza al controllo del parassita chiamato broca e usiamo metodi di prevenzione e metodi appartenenti alla nostra cultura. Lavoriamo seguendo il principio "Ra-Ri", ossia *ra*ccogliere di continuo e *ri*controllare che per terra non ci siano chicchi che potrebbero favorire la riproduzione della broca. Tra gli alberi di caffè cresce un bosco naturale, il quale offre ombra e un po' di fresco che aiutano a mantenere la biodiversità e i boschi nel loro stato normale. Usiamo inoltre i resti dei chicchi per creare concimi naturali. Durante il processo di selezione dei chicchi realizziamo vari controlli di qualità. Il primo lo facciamo in azienda: usiamo uno strumento chiamato rifrattometro, il quale misura la concentrazione di zucchero all'interno del chicco, dato che il sapore si concentra nel miele che il frutto contiene, quindi quanto più miele (o concentrazione di zucchero) migliore sarà il sapore. Il secondo controllo si realizza con una trebbiatrice che seleziona i chicchi in base al colore, mentre il terzo prevede l'utilizzo di reti che lasciano passare solamente i chicchi della misura "ideale". Tutto ciò che viene scartato in questo processo viene venduto al mercato locale.
Informazioni tecniche
Indirizzo
La Clarita, Apia-Risaralda, CO
Altitudine
1500m
La Squadra
5 donne e 15 uomini
Dimensione
10 ettari
Tecniche di coltivazione
Agricoltura biologica
Sistema d’irrigazione
Pioggia
Domande frequenti
Che impatto genera il mio acquisto?
Come viaggia il mio ordine?
Che garanzia di acquisto ho?
Quali vantaggi ottengo acquistando direttamente dall'agricoltore?
versión: 0.89.2_20230203_125834