Maracuja biologici di Hoyo del Higuerón

1,50 kg/scatola

Maracuja biologici di Hoyo del Higuerón

1,50 kg/scatola

Acquista direttamente dal produttore. Nessun Intermediario.
Raccolto limitato e stagionale.
Il Farmer non effettua spedizioni (per il momento) nel Paese selezionato:  Stati Uniti
Specifiche
Contenuto della scatola: 1 scatola contiene 1.5kg di frutto della passione biologici
Varietà: Rosso
Rotondo, colore rosso-viola; la buccia presenta sempre più rughe mano a mano che la maturazione continua; sapore acido e molto aromatico; polpa aranciata con semi commestibili
Coltivazione biologica certificata dal marchio europeo per l'Agricoltura Biologica dal 2022
Non conserviamo la frutta in celle frigorifere: va direttamente dall'albero a casa tua
La scatola include alcuni frutti in più, nel caso in cui qualche pezzo arrivi danneggiato
I nostri alberi non sono una fabbrica di viti: ciascun frutto è unico per aspetto e dimensioni
1 kg contiene tra 18 e 24 pezzi (nella scatola riceverai tra 27 e 36 frutti, a seconda delle dimensioni)
Conservandoli in un luogo fresco e ventilato possono mantenersi in buone condizioni 2 settimane. Se vuoi che durino più a lungo puoi conservarli in frigorifero.
seal icon
Guardiano dell'ambiente
seal icon
Nessun pesticida
seal icon
Niente plastica
seal icon
Biologico
seal icon
Piccolo agricoltore
seal icon
Azienda familiare
seal icon
Accetta visite
seal icon
Analisi aggiuntive
Sergio Quijada Domínguez
Mi chiamo Sergio Quijada Domínguez, ho 45 anni, sono di Malaga e sin da giovanissimo sono appassionato di natura e sostenibilità ambientale. La mia famiglia mi ha instillato l'amore per la campagna e l'agricoltura e sin da piccolo mi divertivo con i miei nonni e genitori negli orti di famiglia. Quattro anni fa ho deciso di dare una svolta alla mia vita lavorativa. Non è stata una scelta facile, ma il mio entusiasmo e la passione per lo sviluppo di un'attività lontana dalla grande città mi hanno portato a sviluppare un progetto di coltivazione biologica del frutto della passione insieme a mia moglie e ai miei figli. Ho lavorato in vari settori: ho iniziato a 17 anni come parte della Guardia Civile, ma un incidente sul lavoro mi rese impossibile continuare con il mio ruolo; in quegli anni sono tornai in campagna, agli orti di famiglia, e poco dopo avviai un'impresa di manutenzione dei giardini. Essere un imprenditore mi ha messo a dura prova e, a causa del grande stress, nel 2015 ho avuto problemi cardiaci e mi sono dovuto sottoporre a un'operazione. In quel momento sono rinato e ho inziato a dedicarmi a una delle mie passioni, i cani: ora sono un addestratore di cani professionista e tecnico di modifica del comportamento e sono arrivato a competere in campionati in Spagna e in Europa. Dedicavo anche parte del mio tempo e spazi dell'azienda agricola al salvataggio e al recupero dei cani abbandonati. Ora sono tornato al mondo agricolo con questo prodotto peculiare ed esotico. Una delle maggiori difficoltà che ho incontrato è stata l'assenza di riferimenti su questa coltivazione in Europa, il che a volte mi faceva sentire spaesato. Questo mi ha portato a commettere molti errori, che mi sono costati tempo e denaro; ora però guardo indietro e sento che ne è valsa la pena. Con tutta probabilità ho costruito la più grande produzione europea di frutto della passione biologico, che ho intenzione di ampliare nei prossimi mesi. Far parte del progetto CrowdFarming e del movimento Tropiterranean, in cui posso mostrare tutto questo lavoro, è un'enorme soddisfazione che alimenta di entusiasmo, voglia di fare e tanta emozione. Il nostro clima tropicale mi ha spinto a cercare una coltura innovativa che fosse diversa da quelle tipiche in questa zona. Ero convinto di voler lavorare seguendo uno standard biologico e con il minor impatto ambientale possibile. Uno dei punti principali è il consumo di acqua: i miei nonni e genitori mi hanno insegnato che le risorse idriche dovrebbero essere valorizzate e gestite nel modo più efficiente e rispettoso possibile nei confronti di madre natura. I sistemi di irrigazione sono stati installati con l'aiuto di mia moglie e dei miei figli: abbiamo optato per un sistema di irrigazione a goccia autocompensato che utilizza la quantità di acqua strettamente necessaria per lo sviluppo degli alberi. Dopo diversi mesi di ricerca, ho trovato un'azienda agricola che non veniva coltivata da più di 10 anni, situata sulla costa dell'Axarquía di Malaga, nel comune di Vélez-Málaga (Spagna). La sua terra era (ed è) fertile e mi sono immediatamente innamorato del suo pozzo di acqua di ottima qualità e del suo magnifico orientamento: ero certo che l'azienda agricola Hoyo del Higuerón era perfetta per sviluppare il mio progetto. Ho sempre avuto il sostegno dei miei genitori, che mi hanno aiutato a decifrare i segreti e ad affrontare le difficoltà che l'agricoltura implica. Questo modo di lavorare produce armonia con la natura, rispettandone i tempi, i capricci e imparando ogni giorno a continuare ad avanzare e migliorare. Essendo una coltura quasi sconosciuta non è stato un inizio facile ed è anche per questo che oggi continuo a curare con affetto le mie piante di frutto della passione, che io stesso ho selezionato tra quelle che meglio si adattano al luogo. Svolgo anche lavori di trapianto, di indirizzamento dei rami e di potatura fino a ottenere una pianta sana, vigorosa e altamente produttiva. In azienda tutto passa per le nostre mani fino a raggiungere il momento finale della raccolta dei frutti. Una volta raccolti, i nostri vicini, che hanno un centro logistico molto vicino all'azienda, ci aiutano con l'operazione di confezionamento. Più che vicini di casa per me sono praticamente di famiglia.
Hoyo del Higuerón
La nostra azienda agricola "Hoyo del Higuerón" prende questo nome dalla quantità di alberi di fico che crescono allo stato brado. Queste piante mediterranee sono bioindicatori dell'ottima fertilità di questa terra. L'azienda è circondata da colture tropicali, principalmente avocado e manghi. Si trova molto vicino al mare e a una montagna, quindi si crea un microclima particolare che ci protegge dai forti venti provenienti da nord. La nostra azienda è a conduzione familiare, dedico la maggior parte del mio tempo a prendermene cura. La mia famiglia mi aiuta con i miei lavori quotidiani quando può, mia moglie e i miei figli adorano passare il tempo in questo bellissimo angolo. C'è un ragazzo che mi aiuta con le mie attività quotidiane come pulire l'erba o controllare l'impianto di irrigazione, e durante il periodo del raccolto assumiamo altre persone della zona. Il rispetto della natura e delle persone è fondamentale, per questo tutte le persone che lavorano con me sono sempre sotto contratto collettivo. Avendo bisogno di formazione e specializzazione per la peculiarità e la particolarità della coltivazione di questo frutto, il salario supera quanto previsto dalla legge. L'azienda è piccola, ha una superficie approssimativa di 1,7 ettari, di cui 1,2 dedicati alla coltivazione di questo frutto. Dello spazio che rimane libero, circa 3.000 mq sono destinati a Madre Natura, affinché si sviluppino gli insetti e la vita autoctona della zona, mentre il resto del terreno è dedicato ai nostri cavalli (Trueno e Passiflora), che hanno il compito di aiutarci con il fertilizzante delle piante. Possiamo anche contare sull'aiuto dei nostri alveari che curiamo e coccoliamo per tutto l'anno e che ci aiutano a impollinare i fiori delle piante di maracuja. Il nostro terreno ha il suo pozzo e una piscina di circa 50.000 litri dove immagazziniamo l'acqua per alimentare il nostro sistema di irrigazione. La quantità di acqua di cui una pianta di frutto della passione ha bisogno varia a seconda del periodo dell'anno in cui ci troviamo. Le sue radici sono estremamente sensibili agli sbalzi di temperatura e umidità, è qui che prestiamo sempre particolare attenzione prima di provvedere all'irrigazione. Nei mesi più caldi dell'estate, una pianta adulta di frutto della passione può aver bisogno di 5-7 litri di acqua al giorno. Tutti i lavori in azienda vengono eseguiti secondo le linee guida delle normative biologiche dell'Unione Europea, siamo in fase di conversione all'agricoltura biologica. Non utilizziamo prodotti chimici, pesticidi o diserbanti e nessuna plastica che possano danneggiare la natura. Controlliamo l'erba con metodi meccanici, per esempio con i decespugliatori. I nostri due cavalli (Trueno e Passiflora) si occupano dell'apporto giornaliero di fertilizzante per le nostre piante e le nostre arnie fanno sì che tra i loro fiori avvenga il miracolo dell'impollinazione. Mi preoccupo molto per la sostenibilità ed è per questo che tutti i processi, dal momento della lavorazione del terreno alla raccolta della frutta, sono stati sviluppati all'insegna del rispetto e della sostenibilità dell'ambiente. Raccogliamo ogni frutto al momento ottimale di maturazione, uno per uno, attraverso mezzi manuali e artigianali, garantendo la massima qualità per i nostri clienti. Non tutti hanno la stessa dimensione, ma sono tutti caratterizzati da un'esplosione di sapori tropicali quando li si assaggia. I resti della potatura e la frutta che non è in condizione di essere spedita, che è pochissima, li lasciamo a terra per proteggere il suolo e fare compost in modo naturale.
Informazioni tecniche
Indirizzo
Hoyo del Higuerón, Vélez-Málaga, ES
Altitudine
2m
La Squadra
1 donna e 1 uomo
Dimensione
1,7 ha
Tecniche di coltivazione
Coltivazione in conversione all'agricoltura biologica
Sistema d’irrigazione
Irrigazione a goccia
Domande frequenti
Che impatto genera il mio acquisto?
Come viaggia il mio ordine?
Che garanzia di acquisto ho?
Quali vantaggi ottengo acquistando direttamente dall'agricoltore?
vs: 0.53.1_20220927_190300