Caffè in grani di Hacienda el Jardín

2,72 kg/scatola

Caffè in grani di Hacienda el Jardín

2,72 kg/scatola

Acquista direttamente dal produttore. Nessun Intermediario.
Raccolto limitato e stagionale.
Questo progetto non ha scatole disponibili al momento
Specifiche
Contenuto della scatola: 1 scatola contiene 2.72kg di caffè in grani
Varietà: Castillo
3 x caffé Progeny tostato in chicchi (453,59g, a sacchetto) tostatura di tipo Espresso e 3 x caffé Progeny tostato in chicchi (453,59g,a sacchetto ) tostatura tipo Caffettiera Americana
È un caffé con aroma dolce, note mielate di caramello con acidità e corpo pronunciati, persistenti al palato
Spedito sigillato in sacchi di fibra di canna naturale in una scatola di cartone riciclato
Tutti i nostri caffè sono classificati al di sopra degli 84 punti secondo la classificazione della Specialty Coffee Association (SCA), che classifica i caffè come caffè speciali al di sopra degli 80 punti
Conservare in un luogo asciutto e a temperatura ambiente, al riparo dalla luce solare e consumare entro 6 mesi dalla ricezione
seal icon
Guardiano dell'ambiente
seal icon
Agricoltore 360
seal icon
Niente plastica
seal icon
Accetta visite
seal icon
Analisi aggiuntive
Elmer Restrepo
Mi chiamo Elmer Restrepo e sono stato circondato dal caffè per tutta la mia vita. Non ho mai lavorato nei campi (ciò non significa che non mi piaccia) dato che mi sono sempre dedicato a un’altra fase del processo di produzione del caffè. Ho sempre sognato di avere un’azienda agricola e che fosse incentrata sulla produzione di caffè. Nel 2019 ho avuto l’opportunità di acquisire alcuni lotti di piante di caffè, ma la mia storia inizia già dalla giovane età. Ho iniziato negli impianti di macinatura e la mia voglia di continuare in questo campo mi ha portato ad avere, infine, il mio proprio impianto che ho avviato per aiutare gli agricoltori di caffè, diventando io stesso uno di loro adattandomi poco a poco alle mansioni che non conoscevo prima di allora. Le giornate non sono mai uguali dato che ci sono sempre lavori diversi da fare, ma quello che non cambia è che si comincia molto presto la mattina per poter approfittare al massimo delle ore di luce. La nostra giornata tipo prevede la cura dei campi, il taglio dell’erba ed il controllo delle infestazioni. Siamo nei campi dalle 6 alle 9 di mattina, momento in cui ci portano la colazione; dopo questa pausa facciamo lavori di pulizia con gli strumenti a nostra disposizione ed alle 12 ci dirigiamo alla casa principale per pranzare; riprendiamo il lavoro alle 14 e continuiamo fino alle 16.30. Il mio obiettivo è quello di poter pagare salari giusti ai miei lavori ed anche di andare oltre, ossia di migliorare il loro stile di vita. I prezzi in Colombia non sono vantaggiosi, mentre coltivare caffè di qualità è costoso, il che ci porta a cercare sempre nuove opportunità per realizzare il mio sogno e per mantenere alti livelli di qualità. Mi ha sempre fatto piacere aiutare le persone e mi sento ancora più motivato quando dal mio aiuto dipendono molte famiglie: è gratificante poter dare loro nuove opportunità e quando ciò viene fatto con amore i risultati non tardano a mostrarsi. Sono entrato in contatto con Progeny Coffee nel 2016, trasformandomi nel suo alleato nella macinatura della materia prima. Da allora abbiamo instaurato una buona amicizia e relazione lavorativa ed abbiamo dato vita ad un’alleanza che fa di tutto per chiudere la catena di produzione del caffè (produzione, macinatura, esportazione e vendita). __Progeny Coffee__ Progeny è un progetto di giovani colombiani che stanno sviluppando canali di vendita diretta tra i produttori di caffè e i consumatori. María J. Palacio è figlia e nipote di coltivatori di caffè colombiani e fondatrice e CEO di Progeny Coffee. Grazie a lei la sua squadra, coltivatori di caffè come John e la sua famiglia, hanno accesso diretto al mondo. María da voce a questi agricoltori fuori e dentro i confini colombiani. Negli ultimi anni ha infatti avuto l'opportunità di viaggiare in molti posti, constatando che il caffè al quale i consumatori hanno normalmente accesso è diventato una mera merce, il che rende difficile o addirittura impossibile sapere chi lo ha coltivato, con quali tecniche e in quali condizioni di lavoro. Internamente invece María ha organizzato un gruppo di coltivatori di caffè colombiani che scommettono sulla qualità dei loro prodotti. Il suo modo per raggiungere l'obiettivo è rendere i produttori protagonisti non solo della coltivazione, ma anche della vendita del proprio caffè. Come dice lei: "Affinchè un coltivatore sia motivato a produrre caffè di qualità, bisogna renderlo parte di tutta la catena di approvigionamento. Allo stesso modo in cui i consumatori vogliono conoscere sempre di più i produttori, così questi ultimi devono conoscere i consumatori per sentirsi speciali e convincersi del fatto che vale la pena scommettere sull'agricoltura biologica e di qualità".
Hacienda el Jardín
Mi chiamo Elmer Restrepo e sono responsabile degli appezzamenti di terreno produttivi di Hacienda El Jardín dal 2019. Il mio sogno è quello di coltivare il caffè in modo diverso e sostenibile per ottenere un prodotto di alta qualità e di sfruttare nel modo migliore possibile il potenziale di queste terre tramite il dominio dei procedimenti interni ed esterni all’azienda agricola. Io sono il successore di Álvaro Naranjo, che nel 1996 acquisì una piantagione di caffé chiamata Paraná. Grande appassionato della coltivazione di caffè, il signor Álvaro comprò altri appezzamenti di agricoltori che volevano abbandonare questo lavoro a causa della crisi del caffè. In questo modo diede vita a un paesaggio stupendo formato da 34 lotti produttivi, per i quali mantenne i nomi originali: Danubio, Chambacu, El redil, Cristina, Maracay ed altri, che oggi formano Hacienda El Jardín. Hacienda El Jardín si trova nel comune di Villamaría, che fa parte del dipartimento di produzione di caffè di Caldas. Nello specifico, siamo nella zona de Los Cuervos, a soli 10 minuti da Chinchiná, il capoluogo municipale. La topografia del suolo è ondulata e ci sono zone montagnose e di pianura dai suoli sabbiosi ed argillosi. L’altitudine delle piantagione si mantiene tra i 1423 ed i 1525 m sul livello del mare, il che causa variazioni agro-meteorologiche che sono ideali per la crescita di un caffè di qualità. Tra i lotti abbiamo più di 7 ettari di bosco che favorisce la presenza degli animali e di una grande quantità di uccelli. Siamo circondati da montagne che generano microclimi molto particolari che conferiscono le tipiche sfumature di sapore al nostro caffè. Caldas si trova nel cuore dell’area di produzione di caffè del paese e lo sviluppo di questa coltivazione ha reso la campagna di Caldas una delle più sviluppate del paese, in cui la costruzione di una florida infrastruttura per la produzione e commercializzazione del caffè ha permesso l’integrazione tra la vita rurale e quella urbana. Al giorno d’oggi è infatti normale che gli agricoltori e i lavoratori a giornata si spostino dalla città alla campagna per svolgere il loro lavoro. L’alto livello economico, sociale e culturale creatosi nel corso di 70 anni di produzione del caffè è stato fortemente colpito dalla crisi del caffè che si è abbattuta con un forte crollo dei prezzi a causa di un’offerta internazionale incentrata sulla quantità più che sulla qualità. Molti agricoltori non poterono sostenere la produzione e Chinchiná fu il cuore della peggiore crisi pubblica, di delinquenza e di sfaldamento sociale che la rese una zona marginale. Poco a poco la situazione è andata migliorando e ad Hacienda El Jardín vogliamo creare posti di lavoro per recuperare uno stile di vita sano e i ritmi lavorativi. La nostra squadra è composta da 69 persone con contratto a tempo pieno durante tutto l’anno, di cui 4 sono personale amministrativo, 40 (35 uomini e 5 donne) si occupano della raccolta e 25 lavorano a giornate. Assumiamo anche lavoratori a tempo parziale che ci aiutano soprattutto con la raccolta, che è l’attività per cui necessitiamo di più manodopera. Tutto il personale riceve uno stipendio giusto, soprattutto quando parliamo di caffè speciale, dato che ha bisogno di attenzioni particolari sia durante la raccolta che la fermentazione. Dato che ci troviamo in un’area dal clima tropicale la pioggia è sufficiente per irrigare le piante ed abbiamo la grande fortuna di avere 3 fonti d’acqua in azienda, quindi non abbiamo bisogno di sistemi di irrigazione automatici. Ogni albero ha bisogno di 40 m³ di acqua al mese. Coltiviamo in modo sostenibile e nel rispetto dell’ambiente, quindi usiamo solo prodotti organici e che non danneggiano l'ecosistema. É una scelta che rende più difficile il controllo delle infestazioni e dell’erba, ma che favorisce la presenza di specie autoctone. Per controllare la broca, il principale parassita del caffè, usiamo metodi tradizionali come trappole, un costante monitoraggio e la tecnica "Ra-Ri", ossia raccogliere di continuo e ricontrollare che per terra non ci siano chicchi che potrebbero favorirne la riproduzione; ultimamente usiamo anche il fungo Beauveria bassiana che si sta rivelando molto efficace. Usiamo i gusci dei chicchi per produrre compost che usiamo per fertilizzare il terreno, così da approfittare di ciò che gli altri considerano spazzatura. Abbiamo un’area di compostaggio ed acceleriamo la decomposizione dei gusci aggiungendo al compost microrganismi benefici. Con la mucillagine dei cicchi inoltre realizziamo bevande dalle proprietà nutritive molto interessanti.
Informazioni tecniche
Indirizzo
Hacienda el Jardín, Chinchina Villamaria, CO
Altitudine
1423 - 1525 m
Dimensione
150 ettari
Sistema d’irrigazione
Pioggia
Domande frequenti
Che impatto genera il mio acquisto?
Come viaggia il mio ordine?
Che garanzia di acquisto ho?
Quali vantaggi ottengo acquistando direttamente dall'agricoltore?
vs: 0.54.2_20221003_093337