pasta biologica di grano antico
Fastuchera

pasta biologica di grano antico

Il Farmer non effettua spedizioni (per il momento) nel Paese selezionato:  Stati Uniti
Vedi altri progetti
Informazioni
Storia
Il progetto

Adotta un campo di grano dell'azienda agricola "Fastuchera" che si trova a Cammarata (Italia) e ricevi il tuo raccolto a casa sotto forma di pasta biologica di grano antico. Nicola si prenderà cura della tua adozione e ne scatterà una foto. Dal tuo account puoi anche scaricare un certificato di adozione e, se vuoi, puoi programmare una visita all'azienda agricola. Non c'è alcun obbligo di permanenza: una volta ricevuto il prodotto e valutata l'esperienza, puoi decidere se rinnovare la tua adozione o meno.

seal icon
Guardiano dell'ambiente
seal icon
Senza BPA
seal icon
Biologico
seal icon
Piccolo agricoltore
seal icon
Azienda familiare
seal icon
Accetta visite
seal icon
Analisi aggiuntive
Cosa adotti?

Adotterai un campo di grano della nostra azienda agricola che si trova a Cammarata (Italia). Coltivazione biologica certificata dal marchio dell'Unione Europea per l'Agricoltura Biologica dal 2011. Le varietà Tumminìa e Russulidda sono antichi grani siciliani coltivati e lavorati secondo metodi biologici che permettono di mantenerne intatte tutte le caratteristiche nutrizionali e organolettiche. Questi grani vengono macinati in un mulino a pietra, per preservare il microbiota associato, le vitamine, i minerali e le proteine che li rendono un prodotto di alta qualità e facilmente digeribile. Queste varietà sono state selezionate e conservate da generazioni di agricoltori siciliani per il proprio consumo e sopravvivenza: incarnano la storia, l'identità e il legame con il territorio. Tumminìa (*Triticum durum Desf. varietà affine Koer *) La Tumminìa, o grano marzuolo (grano di marzo), è probabilmente il grano nativo della Sicilia: vi sono testimonianze della sua coltivazione sull'isola che risalgono a 2500 anni fa. Il suo profumo unico e caratteristico ricorda la mandorla e il malto. Grazie alle sue qualità nutrizionali e alla sua produzione, che unisce tradizione e rispetto per il territorio, la farina di Tumminìa è stata riconosciuta dal movimento internazionale Slow Food come parte del patrimonio gastronomico italiano. A differenza delle altre varietà, è un frumento a ciclo breve molto rustico, che veniva coltivato soprattutto in annate molto piovose, quando non era possibile seminare le altre varietà più produttive e si rischiava la fame. Veniva seminato all'inizio della primavera e la farina nera della Tumminìa nel ricordo di tanti anziani rappresenta il sapore degli anni più difficili: in passato si diceva "Nìvuru lu pani e nìvura la fami" (pane nero, nera la fame) o, per scacciare gli anni brutti, "tumminìa rara e tardìa fora di la mìa!" (Tumminìa poco produttiva e tardiva sta' lontana da casa mia). Russulidda (*Triticum durum var. Hordeiforme*) La Russulidda e la Maiorca sono state introdotte da alcuni secoli (un po' come i fichi d'india, i pistacchi e gli agrumi), si sono adattate bene alle condizioni ambientali e climatiche dell'isola e hanno modellato a lungo il paesaggio agrario delle aree interne. Di un colore che tende al rosso, da cui prende il nome "Russulidda", era considerato il grano duro più pregiato per la preparazione del pane e della pasta, tanto che in alcuni paesi veniva chiamato "la priziusa" (la preziosa). Ottimo per pasta fresca e secca, oppure pane a pasta dura altamente digeribile, che si conserva per giorni e sprigiona un leggero aroma erbaceo. Produciamo una dozzina di paste diverse due volte all'anno in un laboratorio artigianale certificato biologico. La pasta viene preparata in recipienti di bronzo ed essiccata in telai di legno a temperature comprese tra 28 °C e 36 °C per 24-48 ore, a seconda del formato. Una campo di grano produce una media di 1 kg ogni stagione.

Che cosa ricevi?

Ogni stagione ti invieremo una scatola contenente: 2x __Tagliatelle integrali Tumminìa__ (confezione da 0,5 kg) 2x __Pappardelle di semola di Russulidda__ (confezione da 0,5 kg) 1x __Fusilli integrali Tumminìa__ (confezione da 0,5 kg) 1x __Penne di semola di Tumminìa__ (confezione da 1 kg) 1x __Ditali di semola di Russulidda__ (confezione da 0,5 kg) 1x __Maccheroni di semola di Tumminìa__ (confezione da 0,5 kg) 1x __Stelline Russulidda__ (confezione da 0,5 kg) 1x __Rigatoni integrali Russulidda__ (confezione da 0,5 kg) Il trafilato è il processo che crea i vari formati di pasta a partire dai diversi impasti i cui ingredienti sono solo farina e acqua minerale. L'unione delle nostre farine antiche alla lenta trafilatura in matrici di bronzo ci permette di offrire un prodotto autentico ed artigianale di altissima qualità, che si traduce in una pasta porosa e ruvida, perfetta per assorbire al meglio i sughi e i condimenti. Ingredienti: farine biologiche ed acqua minerale. Confezionamento e conservazione: confezioniamo la tua pasta in un sacchetto di polietilene riciclabile, mentre l'etichetta è realizzata con carta riciclata. Tutte i formati di pasta possono essere conservati per almeno 1 anno e mezzo in un luogo asciutto e lontano dalla luce. Sia la lista degli ingredienti che le informazioni sugli allergeni sono scaricabili alla voce "Altre Analisi".

Quando lo ricevi?

Durante il processo di acquisto puoi scegliere una delle date che il Farmer propone per ricevere la tua scatola. Con il grano raccolto a luglio, stoccato nei magazzini e portato da me personalmente al mulino, vengono effettuati due processi di produzione della pasta: uno in autunno, verso il mese di ottobre, da spedire a novembre, e un altro verso la fine dell'inverno, a marzo, da spedire a maggio.

Perché adottare?
Scopri da chi, come e dove viene prodotto il tuo cibo. Acquista il tuo cibo in modo consapevole, diretto e coerente.
Acquistare senza intermediari permette al produttore di ottenere prezzi migliori. Ciò contribuisce a creare posti di lavoro e condizioni sociali migliori negli ambienti rurali.
Quando adotti qualcosa permetti al produttore di assicurarsi la vendita a un prezzo fisso e di produrre su richiesta. In questo modo è anche possibile evitare lo spreco di cibo che viene coltivato senza essere venduto.
Sostieni i coltivatori che si battono per l'utilizzo di imballaggi e pratiche di coltivazione rispettosi dell'ambiente.
vs: 0.54.1_20220930_102550