Manghi biologici di Dehesa de Cútar

2,50 kg/scatola

Manghi biologici di Dehesa de Cútar

2,50 kg/scatola

Acquista direttamente dal produttore. Nessun Intermediario.
Raccolto limitato e stagionale.
Il Farmer non effettua spedizioni (per il momento) nel Paese selezionato:  Stati Uniti
Specifiche
Contenuto della scatola: 1 scatola contiene 2.5kg di mango biologico
Varietà: Osteen
Forma ovoidale-allungata, dimensioni medio-grandi, buccia con una caratteristica tonalità viola e aree arancioni, gialle o verdastre, basso numero di fibre polpa dal sapore dolce con un tocco di asprezza
Agricoltura biologica certificata dal marchio europeo di Agricoltura Biologica dal 2014
Raccolti su richiesta, spediti senza cere o trattamenti di conservazione della buccia, in una scatola di cartone senza plastica
I nostri alberi non sono una fabbrica di viti: ogni frutto è unico nell'aspetto e nella dimensione
1 kg contiene tra 1 e 5 pezzi (nella scatola riceverai tra 4 e 10 frutti, a seconda delle dimensioni)
È frutta climaterica che continua a maturare dopo essere stata raccolta. La raccogliamo quando arriva a maturazione fisiologica, il che ti permette di ricevere un frutto che potrai conservare diversamente in base alle tue esigenze di consumo: a temperatura ambiente se li vuoi consumare subito, in frigorifero se vuoi che durino più a lungo
NOTA BENE: È normale che la frutta arrivi dura, conservala a temperatura ambiente finchè non raggiunge il punto di maturazione perfetta per essere consumata. Se ricevi alcuni pezzi pronti per il consumo, mettili in frigorifero e consumali al momento.
seal icon
Guardiano dell'ambiente
seal icon
Agricoltore 360
seal icon
Raccolto analizzato
seal icon
Niente plastica
seal icon
Biologico
seal icon
Energia rinnovabile
seal icon
Azienda familiare
seal icon
Accetta visite
seal icon
Analisi aggiuntive
Vanesa Medina
Mi chiamo Vanesa Medina e sono nata ad Axarquía (Malaga) all'inizio degli anni '80. Allora la vita nella zona era molto diversa da quella che è ora, molto tranquilla e rustica, e per questo ho avuto un'infanzia molto felice trascorsa tra la campagna e il mare. All'inizio degli anni 2000 ho deciso di studiare e formarmi come ingegnere agronomo: ho faticato molto ma ci sono riuscita, nonostante fosse un settore a predominanza maschile in quel momento, cosa che fortunatamente sta cambiando. Quando ero studentessa ho conosciuto Prudencio, anche lui studiava agronomia: ora è mio marito e abbiamo tre bellissime figlie. Sia io che Prudencio veniamo da famiglie di agricoltori. La mia famiglia aveva coltivazioni di frutti tropicali già negli anni '90 e le combinavano con mandorli e viti coltivati a secco. Anche la famiglia Prudencio, originaria di Granada, coltivava mandorli, anche se oggi parte di quei poderi sono stati trasformati in coltivazione di pistacchi. Dopo alcuni anni di fidanzamento abbiamo deciso di sposarci, mettere radici nella regione e iniziare una vita insieme. Nel 2009 abbiamo capito che potevamo valorizzare la coltivazione di frutti tropicali europei e abbiamo dato il via alla nostra avventura iniziando a coltivare e commercializzare frutti subtropicali. All'inizio è stata dura perché tutto era nuovo per noi e l'agricoltura biologica non era molto diffusa all'epoca. Il nostro impegno per la qualità, la sostenibilità e il rapporto umano ha portato a un rapido riconoscimento da parte dei clienti, nonostante la nostra giovinezza. Siamo entrambi titolari e svolgiamo diverse funzioni: Prudencio è il l'amministratore e io sono la direttrice tecnica della qualità, e mi occupo anche della parte finanziaria. Sono molto orgogliosa del mio lavoro e della mia famiglia. Abbiamo trasformato l'azienda agricola in una piccola oasi di deliziosi frutti biologici, ricca di vita e fauna autoctona. Possiamo contare su un team meraviglioso a cui ci affidiamo ogni giorno. Jesús è responsabile dell'azienda agricola Dehesa de Cútar e gestisce i compiti da distribuire tra i lavoratori. Jose María è invece il responsabile di tutte le aziende ed ha passato la vita nei campi coltivando frutti tropicali. Álvaro ci aiuta nella parte commerciale e si occupa della gestione degli ordini. Ci sono tante altre persone dietro questo progetto che svolgono compiti molto importanti: conoscerai la grande squadra che mi supporta quando verrai a trovarci. Noi, come giovani imprenditori e agricoltori, siamo consapevoli della forza del commercio online per raggiungere il consumatore finale. Non volevamo iniziare a vendere online in un modo qualunque, poiché i nostri principi di sostenibilità e rispetto ci spingevano a cercare qualcosa di diverso. Quando abbiamo conosciuto l'iniziativa CrowdFarming non abbiamo avuto dubbi, perché è una piattaforma che riduce gli intermediari e con cui condividiamo i valori di sostenibilità che vorremmo trasmettere alle nostre figlie e ai nostri clienti.
Dehesa de Cútar
L'azienda agricola Dehesa de Cútar è stata un progetto di famiglia sin dal principio: sia io che mio marito sognavamo di poterci dedicare alla coltivazione di frutti tropicali in modo sostenibile. All'inizio del 2010 abbiamo acquistato un terreno semiabbandonato a Cútar (Málaga) con una piccola piantagione di avocado. Questa azienda agricola era molto improduttiva e difficile da lavorare, ma dal momento in cui l'ho vista per la prima volta mi è stato chiaro che, nonostante fosse una sfida, sarei stata in grado di trasformarla in un terreno produttivo. Ora, dopo tanti sforzi, è praticamente un giardino tropicale. Il nome dell'azienda deriva dal luogo in cui si trova, conosciuto localmente come La Dehesa, e dal nome del comune al quale appartiene, Cútar. Dal podere si possono vedere due paesini molto belli della zona di Axarquía: Cútar, appunto, e Comares ed entrambi sono tipici paesini bianchi andalusi sui pendii delle montagne. Sono molto piccoli e hanno un fascino particolare: quando li visiti ti trasportano nell'epoca araba, quando furono costruiti. L'azienda, essendo difficile da lavorare e trovandosi in stato di abbandono, era molto poco redditizia. Aveva alcuni ruderi di case coloniche, che a poco a poco abbiamo restaurato. Una delle case è la sede dell'azienda agricola: non abitiamo lì, ma ci passiamo molto tempo insieme a famiglia e amici. Le altre case sono utilizzate come case vacanze e per il turismo rurale. Attualmente l'azienda agricola è un giardino tropicale dove coltiviamo principalmente mango e avocado in modo biologico, ma abbiamo anche kumquat (arance nane), cirimoia e nespole. Per il nostro consumo abbiamo piante di tutti i tipi come frutto della passione, papaia e pesca, e le nostre galline! Le mie figlie adorano andare a raccogliere le uova e dar loro da mangiare. Ci sono anche aree di foresta mediterranea, che abbiamo conservato per promuovere la biodiversità. Dehesa de Cútar è la nostra azienda agricola principale e ne abbiamo altre nelle province di Malaga e Granada, in cui coltiviamo le stesse piante con gli stessi criteri ambientali e di qualità. La trasformazione socioeconomica che la zona ha subito grazie all'impulso che ha preso la coltivazione delle piante subtropicali, ha contribuito, dal mio punto di vista, a una diminuzione della dipendenza dal turismo e alla creazione di ricchezza locale. Trasformare la terra improduttiva in terra fertile crea occupazione stabile e di qualità. Attualmente a Dehesa de Cútar lavorano in modo continuativo 12 persone per tutto l'anno, che sono con noi da un lasso di tempo compreso tra i 2 e i 7 anni. A questo numero di impiegati vanno aggiunte le persone che lavorano nel centro logistico dove la frutta viene preparata per essere venduta. Sono lavori stagionali, è vero, ma ce n'è bisogno proprio nella bassa stagione del turismo, quindi sono due attività perfettamente complementari. Tutti i nostri lavoratori percepiscono uno stipendio pari o superiore a quello previsto dalla convenzione collettiva, e in molti casi ricevono bonus sulla base della produttività. Sparsi per tutta l'azienda ci sono bacini in cui immagazziniamo l'acqua per irrigare le piantagioni. Stiamo attenti al consumo d'acqua nei campi, per questo abbiamo coperto i bacini con palline protettive che ne impediscono l'evaporazione. L'acqua viene distribuita direttamente agli alberi da un efficiente sistema di irrigazione a goccia. Disponiamo di sensori all'avanguardia che attivano automaticamente l'irrigazione solo quando le piante ne hanno bisogno. Cerco sempre di stare al passo e sfruttare i progressi tecnologici e di aumentare l'efficienza dell'uso delle risorse e la sostenibilità dell'azienda agricola. La maggior parte dell'acqua proviene dalla comunità di irrigatori di Pantano de la Vińuela e abbiamo pozzi di emergenza per estrarre acqua in casi eccezionali. Abbiamo anche iniziato a convogliare l'acqua piovana per raccoglierla nei bacini e aumentare la nostra autonomia irrigua. Al momento non tutta l'azienda è canalizzata, dato che si tratta di un processo costoso, ma intendiamo farlo il prima possibile. Il consumo di acqua durante l'anno non è uniforme: in estate i mango richiedono 16L, gli avocado 50L e i kumquat 8L, mentre in inverno la media scende a 3L per i mango, 8L per gli avocado e 2L per i kumquat. Abbiamo ottenuto diversi riconoscimenti di qualità per le aziende e il centro logistico dove elaboriamo gli ordini. I più importanti sono i certificati di agricoltura biologica, globalGAP, GRASP o IFS Food e rappresentano tutti un segno di qualità che garantisce ai consumatori buone pratiche agricole, di sostenibilità e sociali. Il marchio GRASP garantisce al consumatore l'attuazione di buone pratiche sociali nei confronti dei lavoratori, sia in azienda che in magazzino Nella nostra azienda agricola promuoviamo la biodiversità lasciando crescere l'erba e controllandola con un decespugliatore o manualmente, il che aiuta a preservare l'ecosistema e lascia in vita i nemici naturali di eventuali parassiti. I resti della potatura vengono lasciati a compostare sul posto sotto gli alberi. Installiamo anche trappole per i parassiti, che sono selettive e colpiscono solo gli insetti dannosi. Inoltre, per favorire l'impollinazione ci avvaliamo dell'aiuto di un apicoltore locale che installa i suoi alveari nei nostri campi nella stagione della fioritura di mango e avocado. Abbiamo un progetto per installare pannelli solari nella fattoria per il pompaggio dell'acqua e sul tetto del centro logistico dove gestiamo la frutta abbiamo già installato alcuni pannelli per essere più autosufficienti. La nostra frutta passa diversi controlli di qualità prima di essere spedita. Il primo controllo viene effettuato dai lavoratori che separano i frutti danneggiati o troppo maturi; il secondo avviene nel centro logistico dove prepariamo le scatole e dove la frutta viene nuovamente ispezionata nel caso in cui sia sfuggito qualche frutto malridotto. Non scartiamo la frutta per motivi estetici o di dimensioni: crediamo che sia i frutti grandi che quelli piccoli, sia "brutti" che "belli" siano perfetti per essere consumati. Non ti spediremo mai frutta di bassa qualità per il consumo, ma vedrai che ogni tuo frutto sarà davvero unico, proprio come la natura lo produce. La frutta scartata viene destinata all'industria, infatti produciamo anche guacamole biologico e succhi.
Informazioni tecniche
Indirizzo
Dehesa de Cútar, Cútar, ES
Altitudine
160m
La Squadra
1 donna e 12 uomini
Dimensione
50ha
Tecniche di coltivazione
Agricoltura biologica
Sistema d’irrigazione
Irrigazione a goccia
Domande frequenti
Che impatto genera il mio acquisto?
Come viaggia il mio ordine?
Che garanzia di acquisto ho?
Quali vantaggi ottengo acquistando direttamente dall'agricoltore?
vs: 0.56.3_20221005_175111