Demeter organic pistachio Raw pistachio kernel, without shell from Casa Cañada

1,00 kg/scatola

Demeter organic pistachio Raw pistachio kernel, without shell from Casa Cañada

1,00 kg/scatola

Acquista direttamente dal produttore. Nessun Intermediario.
Raccolto limitato e stagionale.
Il Farmer non effettua spedizioni (per il momento) nel Paese selezionato:  Stati Uniti
Specifiche
Contenuto della scatola: 1 scatola contiene 1kg di Demeter organic pistachios
Varietà: Kerman shelled
Raw, sweet creamy-textured Kerman pistachios, in kernels (shelled, with skin), neither roasted nor salted, an exceptional pistachio with minimum processing!
Organic farming certified by the European Organic Farming label since 2009, Biodynamic agriculture with the Demeter label seal since 2015, Bio-Integral crop with the ARBORIGEN label seal since 2019
Grafting on the native variety Pistacia terebinthus, gives our pistachios a “pine nutty” taste and aroma
You can eat pistachios at any time of the day, such as a snack between meals or with a beer or glass of wine, you can also try introducing them to recipes like salads, breads, buns...
We recommend that you store the pistachios at room temperature, protected from direct sunlight and heat sources
Store them in the fridge during the hottest months, to keep insects away; remember that these pistachios have not received any post-harvest conservation treatment
Data raccolta: Novembre 2022
seal icon
Guardiano dell'ambiente
seal icon
Biodinamica
seal icon
Vegetariano
seal icon
Vegano
seal icon
Biologico
seal icon
Azienda familiare
seal icon
Accetta visite
Julio César Vergara
L'agricoltura ha sempre fatto parte della mia famiglia e anche se ho studiato giurisprudenza non ho mai perso la passione per l'agricoltura e la natura. Fin da giovane ho attivamente preso parte a progetti di conservazione della natura insieme a gruppi quali WWF-España o FAPAS (Fondo Asturiano di Protezione degli Animali Selvatici). Fin da piccolo ho trascorso le estati in campagna insieme alla mia famiglia, svegliandomi molto presto ed imparando da mio papà molte cose sulle coltivazioni tipiche dell'area. La storia di Casa Cañada comincia con un progetto di conservazione della natura attraverso l'installazione di un vivaio forestale di specie spagnole autoctone. Dieci anni più tardi, dopo aver fatto ricerca sulle coltivazioni a secco che si adattano meglio alla nostra zona, abbiamo iniziato a sviluppare la parte agricola con la coltivazione di mandorle e pistacchi. Attualmente la squadra di lavoro è formata da 6 persone, che arrivano a 25 durante la stagione di raccolta. Ángel si occupa della gestione dell'azienda dal punto di vista agricolo, è il nostro specialista di innesti ed organizza il calendario dei lavori nei campi; mio cugino Carlos è il responsabile del magazzino, è una persona meticolosa e perfezionista che si cura dei minimi dettagli e fa in modo che tutti gli ordini vengano preparati e spediti correttamente; Antonio cura la logistica, quindi collabora con Carlos, ma appena può fa sempre un salto nei campi per aiutare con quello che c'è da fare; mio fratello Pepe è l'incaricato delle questioni amministrative, mentre Álvaro cura le relazioni commerciali; infine, io mi occupo un po' di tutto e mi dedico all'organizzazione e dell'assegnazione dei lavori necessari in modo da essere organizzati ed efficienti. A Casa Cañada abbiamo deciso di unirci a CrowdFarming per far conoscere i nostri prodotti ai consumatori europei che cercano la qualità ottenuta rispettando l'ambiente.
Casa Cañada
Le origini del nome di Casa Cañada risalgono ai tempi della “Mesta” (XI secolo), quando l’allevamento ovino aveva una grande importanza economica nel nostro paese. La grande esportazione di lana e fabbricazione di panni causò la transumanza dei greggi per tutta la Spagna e le zone in cui circolavano erano conosciute come “cañadas” (“valli”); dato che la nostra azienda agricola si trovava in uno di questi punti di passaggio, ne ha rilevato anche il nome. Ci troviamo nel comune di Villamalea, a 10km dal centro urbano, nella provincia di Albacete. I nostri campi di alberi di pistacchio, mandorli, giuggioli ed ulivi sono circondati da boschi e macchia mediterranea. Inoltre, abbiamo anche più di 250 specie autoctone di siepi. Vicino a noi c’è il Parco Naturale delle Gole del fiume Cabriel, che ospita il canyon in stato naturale più grande della Penisola Iberica: si estende per circa 30 km e non è attraversato né da strade né da sentieri. Qui vivono nutrie, genette, gatti selvatici e capre di montagna che rendono unico questo ambiente naturale. Al giorno d’oggi la nostra area gode di buone condizioni economiche grazie al fatto che le proprietà agricole sono ben suddivise tra le aziende agricole di medie dimensioni. A Casa Cañada siamo stati i primi a coltivare mandorle seguendo le direttive dell’agricoltura biodinamica, quindi abbiamo anche contribuito a portare novità e dinamismo in questo ambito. Al momento molti agricoltori sono passati dalla coltivazione di cereali e vigneti a quella di alberi di pistacchi e mandorli. Siamo orgogliosi di essere un’azienda a conduzione famigliare e di mantenere viva la passione per l’agricoltura dei nostri nonni, che qui coltivavano la vite e cereali. Come altri nella nostra zona, abbiamo sostituito queste coltivazioni con mandorli, alberi di pistacchio e specie forestali autoctone. Abbiamo scommesso su coltivazioni estensive e a secco, dato che vogliamo contribuire a risolvere il più grande problema agroambientale dei nostri tempi, ossia il consumo di acqua delle falde acquifere per produrre frutti che sono sempre stati coltivati a secco, come ad esempio i pistacchi, le mandorle e le olive. Le precipitazioni nella nostra zona ammontano a 350 mm annui e i nostri alberi si nutrono esclusivamente di queste. Il nostro vivaio forestale però ha bisogno di acqua per le piante più giovani, ragione per cui abbiamo ideato un sistema di accumulazione dell’acqua attraverso piccole dighe, per cui ci siamo ispirati a resti arabi di architettura idraulica che abbiamo trovato proprio nei nostri campi. Abbiamo varie certificazioni: il marchio europeo di Agricoltura Biologica, DEMETER (Agricoltura Biodinamica) e ABORIGEN (Coltivazione Bio-Integrale). Coltiviamo quindi in modo sostenibile cercando sempre l’equilibrio tra l’ambiente che ci circonda ed i nostri interventi e seguiamo la nostra filosofia fin dai primi passaggi perché usiamo portainnesti di varietà tradizionali autoctone adatte alla coltivazione a secco. Vogliamo prenderci cura del nostro suolo, quindi lasciamo crescere l’erba per 4 mesi, mentre durante il resto dell’anno siamo costretti a ridurre la presenza delle erbe infestanti con arature superficiali a causa della scarsità delle precipitazioni, dato che altrimenti entrerebbero in competizione per l’acqua con gli altri alberi. Arare ci permette inoltre di incorporare l’erba al suolo, che in questo modo fa fertilizzante organico, aiutando anche a migliorare la capacità di assorbimento dell’acqua. Al momento stiamo facendo delle prove con coperture vegetali di leguminose, ma siamo ancora in fase di sperimentazione. Casa Cañada ha mosso i suoi primi passi come vivaio forestale, quindi non abbiamo mai perso di vista l’importanza di prenderci cura della flora e fauna autoctone: tramite la restaurazione botanico-forestale di siepi, cespugli, pendii, bordi dei sentieri ed aree marginali dei campi favoriamo la creazione di habitat per l’avifauna insettivora e piccoli mammiferi predatori che evitano potenziali infestazioni. Nella nostra azienda agricola ci sono minimo 20 specie diverse di alberi ed arbusti autoctoni della Penisola Iberica. Dato che non abbiamo bisogno di pompe di irrigazione o altri macchinari non consumiamo nessun tipo di energia e di conseguenza non abbiamo sistemi di energia rinnovabile. Inoltre, dato che riutilizziamo qualsiasi residuo si produca in azienda, possiamo affermare che siamo liberi da rifiuti. I resti della potatura ed i gusci vengono compostati ed utilizzati come fertilizzante per i campi, mentre i pistacchi e le mandorle di dimensioni ridotte vengono usati per la produzione di creme spalmabili, oli e dolci. Un’azienda esterna ci aiuta nella selezione dei migliori frutti, anch’essa certificata biologica e Demeter e molto all’avanguardia: le impurità ed i gusci vuoti vengono separati dal resto tramite un sistema a soffio e la tecnologia ottica seleziona i frutti in base alle dimensioni. Infine, un gruppo di donne si occupa della selezione visiva garantendo che non rimangano frutti non conformi ai nostri standard di qualità. Attualmente la squadra di lavoro è formata da 6 persone, che arrivano a 25 durante la stagione di raccolta. Facciamo di tutto per fermare il fenomeno dell’emigrazione dalle zone rurali che affligge profondamente il nostro paese, quindi tutti i nostri dipendenti ricevono uno stipendio conforme all’accordo collettivo della loro categoria. Dato che siamo un’azienda famigliare siamo molto flessibili e non ci comporta problemi allungare il periodo delle vacanze remunerate se i nostri dipendenti dovessero averne bisogno.
Informazioni tecniche
Indirizzo
Casa Cañada, Villamalea, ES
Altitudine
700 m
La Squadra
6 uomini
Dimensione
100 ettari
Tecniche di coltivazione
Agricoltura biologica e biodinamica
Domande frequenti
Che impatto genera il mio acquisto?
Come viaggia il mio ordine?
Che garanzia di acquisto ho?
Quali vantaggi ottengo acquistando direttamente dall'agricoltore?
version: 0.71.0_20221125_111753