Mele biologiche dell' Azienda Agricola Tetto Bernardo

2,50 kg/scatola

Mele biologiche dell' Azienda Agricola Tetto Bernardo

2,50 kg/scatola

Acquista direttamente dal produttore. Nessun Intermediario.
Raccolto limitato e stagionale.
Il Farmer non effettua spedizioni (per il momento) nel Paese selezionato:  Stati Uniti
Specifiche
Contenuto della scatola: 1 scatola contiene 2.5kg di Mele biologiche
Varietà: Inored
È una mela di forma conica e di colore rosso intenso; la polpa è molto consistente, di colore bianco-crema; il sapore è dolce con un tocco acido
Coltivazione biologica certificata dal marchio europeo per l'Agricoltura Biologica dal 1997
Spediti in una scatola di cartone protetta da doppi alveoli e carta ecologica
La nostra fattoria non è una fabbrica di viti: ogni frutto è unico per aspetto e dimensioni
1 kg contiene tra 7 e 8 pezzi (nella scatola riceverai tra 18 e 20 frutti, a seconda delle dimensioni)
I frutti vengono raccolti quando hanno raggiunto la loro piena maturità; poiché non possono essere raccolti gradualmente, conserviamo i frutti in celle frigorifere e ve li inviamo poco a poco
Se conservati in un luogo fresco e ben ventilato, possono durare per 2 settimane in buone condizioni (se vuoi che durino di più, puoi conservarli in frigorifero)
seal icon
Contadino esperto
seal icon
Zona disabitata
seal icon
Raccolto analizzato
seal icon
Niente plastica
seal icon
Biologico
seal icon
Accetta visite
Giovanni Gullino
Mi chiamo Giovanni Gullino e sono figlio di un agricoltore. Lavoro nel settore ortofrutticolo da quando ero bambino e sono molto orgoglioso di portare avanti la tradizione familiare iniziata quasi 60 anni fa. Sono grato per tutti gli insegnamenti che i miei parenti mi hanno lasciato, ma ho sempre sentito il bisogno di lasciare una mia traccia nella fattoria. Infatti, nel 1997 ho iniziato a produrre secondo le regole dell'agricoltura biologica, spinto dalla passione per la natura, la qualità e il pieno rispetto per tutti gli esseri viventi che popolano i miei campi. Dal 2016 pratichiamo l'agricoltura biodinamica secondo gli insegnamenti di Rudolf Steiner. Supervisiono quotidianamente la terra e i lavoratori, che preferisco chiamare amici. Senza il loro aiuto tutto questo non sarebbe possibile. Sono una persona semplice che ama il suo lavoro. Ho interrotto gli studi per entrare in azienda e per occuparmi direttamente della produzione. Quando ho iniziato a lavorare ero ancora adolescente, quindi all'inizio ho avuto qualche difficoltà a capire come si lavora nei campi, per esempio ho capito che è molto importante saper usare una vanga o una cesoia per non arrivare a fine giornata con la schiena rotta, ma soprattutto la difficoltà maggiore è stata adattare la mia vita ai ritmi della natura. Gli orari di lavoro in agricoltura sono diversi da quelli di altri tipi di lavoro. Con il tempo e grazie agli insegnamenti della mia famiglia ho imparato le tecniche e ho adattato il mio corpo e la mia mente ai ritmi del lavoro in campagna. All’inizio molti erano scettici per questa mia scelta ma il tempo mi ha dato ragione. Il mondo sta cambiando ma rivendico la mia scelta perché più passa il tempo e più mi rendo conto che molte persone stanno perdendo il contatto diretto con la terra e la natura. Ogni mattina prima di iniziare il turno di lavoro mi fermo a guardare l’alba che silenziosamente si fa spazio fra le distese infinite dei campi e ogni volta penso che se tornassi indietro rifarei sicuramente la stessa scelta. In inverno supervisiono la potatura e in estate e in autunno la raccolta. Questo lavoro mi rende fiero e ogni mattina mi alzo sempre con il sorriso anche se so che sará una dura giornata.
Azienda Agricola Tetto Bernardo
L'azienda agricola Tetto Bernardo si estende per 70 ettari e si trova nel comune di Cuneo ai piedi di due bellissime valli che si estendono sotto le Alpi italiane: la Valle Stura e la Valle Grana. Ci troviamo ad un'altitudine di 540 metri, considerata l'altitudine ideale per la coltivazione delle mele. Fino alla fine del XIX secolo, la zona in cui ci troviamo era chiamata "Regione della Coda del Drago". Ciò è dovuto al fatto che una corrente d'aria soffia tutto l'anno, caratterizzando il microclima dei campi e favorendo la qualità e la salubrità dell'aria e di conseguenza anche la qualità delle mele. Per questo motivo, le mele vengono coltivate da più di un secolo in questa zona altamente produttiva e fertile. Confina a sud con Bisalta, a sud-ovest con Argentera e Monte Matto, a nord-ovest con il Monviso e a nord con il Monte Rosa. L'azienda è stata fondata nel 1961 e produciamo mele da tre generazioni. In questa azienda coltiviamo diverse varietà tra cui mele Gala e Mele Inored. Abbiamo altri terreni in altre aziende dove coltiviamo kiwi. L'azienda è attraversata da due canali d'acqua fluviale che provengono direttamente dal fiume Stura di Demonte ed è anche dotata di 3 pozzi per l'irrigazione a goccia che fornisce fino a 3 litri all'ora per pianta. Abbiamo deciso di utilizzare l'irrigazione a goccia di precisione. Questi metodi sono automatici e controllati. Siamo molto attenti a dosare bene l'acqua perché sappiamo che è un bene primario. Per determinare l'acqua necessaria, non usiamo un'unica formula, ma cerchiamo di tenere conto di vari fattori, sia climatici che di precise analisi sul campo per valutare le zone che hanno più bisogno di acqua. Naturalmente le fasi più critiche che richiedono più acqua sono i periodi estivi. La coltivazione è biologica, non usiamo composti chimici e puntiamo molto sul concetto di lotta integrata e della lotta biologica utilizzando insetti utili che lanciamo nei nostri frutteti: coccinelle, crisope e sirfidi. I nostri filari sono coperti di erba, segno evidente che non usiamo erbicidi o pesticidi chimici. I nostri filari ricoperti d'erba sono diventati essenziali perché aumentano la biodiversità del campo fornendo rifugio agli insetti utili che possono aiutarci a combattere gli agenti patogeni e gli insetti nocivi. Oltre al tappeto erboso, stiamo progettando, con paesaggisti e agronomi locali, nuove tecniche per aumentare la biodiversità. Il progetto che realizzeremo presto è la piantagione di siepi campestri. Le siepi campestri sono costituite da una flora nativa che attrae e dà rifugio alla microfauna autoctona. Lo abbiamo già sperimentato su alcuni appezzamenti e i risultati sono stati così buoni che abbiamo deciso di usare questo schema di siepi campestri per quasi tutti i nostri appezzamenti. Oltre al loro valore agronomico, queste siepi di campo hanno un alto valore ornamentale poiché molte delle specie utilizzate producono fantastici fiori dai colori vivaci e dal profumo intenso. Il team di lavoro è composto da 14 persone, io, mia sorella e il personale regolarmente assunto, 2 dei quali lavorano nell'azienda dagli anni '80. Gli altri sono in azienda dal 2012. Tutti pagati secondo le leggi dei contratti nazionali. Seguiamo tutte le regole della certificazione Global Gap e della certificazione Grasp per la gestione dei rifiuti. Con i sottoprodotti produciamo succhi e puree di frutta. Una piccola parte del compost che utilizziamo è prodotto internamente e il resto viene acquistato all'esterno.
Informazioni tecniche
Indirizzo
Azienda Agricola Tetto Bernardo, Cuneo, IT
Altitudine
540 m
Dimensione
70 ha
Tecniche di coltivazione
Coltivazione biologica
Sistema d’irrigazione
Localizzata e scorrimento con canale
La Squadra
7 donne e 7 uomini
Domande frequenti
Che impatto genera il mio acquisto?
Come viaggia il mio ordine?
Che garanzia di acquisto ho?
Quali vantaggi ottengo acquistando direttamente dall'agricoltore?
vs: 0.54.1_20220930_102550