Olio extra vergine di oliva biologico di Azienda Agricola Fausto Quintieri

6,00 l/scatola

Olio extra vergine di oliva biologico di Azienda Agricola Fausto Quintieri

6,00 l/scatola

Acquista direttamente dal produttore. Nessun Intermediario.
Raccolto limitato e stagionale.
Il Farmer non effettua spedizioni (per il momento) nel Paese selezionato:  Stati Uniti
Specifiche
Contenuto della scatola: 1 scatola contiene 6l di olio extra vergine di oliva biologico
Varietà: Dolce di Rossano
2 x olio extravergine d’oliva (lattine da 3 litri): un olio denso di colore verde chiaro che tende a schiarirsi col passare del tempo, caratterizzato da un profumo intenso e un sapore dolce ma deciso e leggermente piccante
Coltivazione biologica certificata dal marchio europeo per l'Agricoltura Biologica dal 2017
Puoi consumare l’olio EVO biologico per condire le insalate e tanti altri piatti, per arricchire le tue ricette e puoi degustarlo anche su una fetta di pane caldo
Conserva l’olio in un luogo oscuro e asciutto (non sotto i 10º) e consumalo entro 12 mesi dalla data di ricezione
seal icon
Biologico
seal icon
Energia rinnovabile
seal icon
Azienda familiare
seal icon
Accetta visite
seal icon
Analisi aggiuntive
Nicola Scirchio
Mi chiamo Nicola Scirchio. La passione per il settore agricolo e l’amore per la nostra terra hanno spinto me e mio fratello Fausto a curare l’azienda creata dai nostri nonni e attualmente guidata da nostra madre. Fin da piccolo, passavo le mie giornate nel campo e per questo, anche se gli studi in Scienze Politiche avrebbero potuto portarmi altrove, ho deciso di restare e di dedicarmi alla nostra meravigliosa attività familiare. In azienda mi occupo principalmente della contabilità, ma in realtà ci diamo una mano l’un l’altro per gestire al meglio qualsiasi aspetto aziendale. Risolviamo insieme diverse beghe burocratiche, commercializziamo i nostri prodotti valorizzando l’alta qualità e la coltivazione biologica, ci occupiamo della gestione del personale, della loro sicurezza e delle loro esigenze. Come nella maggior parte dei lavori in agricoltura, non abbiamo una giornata tipo, però il lavoro può essere definito secondo i periodi dell’anno. A partire dalla fine di ottobre iniziamo la raccolta dei nostri prodotti, quando maturano le varietà primizie delle clementine. Il periodo fra novembre e dicembre ci vede impegnati nella raccolta delle olive e delle clementine comuni, mentre a gennaio arriva il momento della raccolta delle arance ed iniziamo a potare le nostre piante. Con l’arrivo della primavera, precisamente intorno alla metà di aprile, matura una varietá di arancia tardiva tipicamente calabrese, l’ovale. Il periodo estivo è dedicato alla lotta, rigorosamente biologica, ai parassiti degli agrumi e dell’olivo, alla manutenzione dei pozzi e degli impianti irrigui ed alla pulizia dei terreni. Ho conosciuto CrowdFarming casualmente grazie ad un amico e da subito mi sono appassionato all’idea di poter offrire i miei prodotti direttamente al consumatore finale, fargli conoscere un territorio e ció che puó offrire. Inoltre, assicura un prezzo giusto tanto per il consumatore come per noi produttori e questi ci permetti di investire maggiormente in azienda per aumentare la quantitá ma, soprattutto, la qualità della produzione.
Azienda Agricola Fausto Quintieri
Dagli anni ‘60 del secolo scorso la famiglia Quintieri conduce l’Azienda Agricola “Eredi Quintieri Fausto” che prende il nome dal suo fondatore, mio nonno materno. L’azienda si trova a Corigliano-Rossano, in provincia di Cosenza, a breve distanza dal mar Jonio, in una zona vocata alla produzione di agrumi ed olio, coltivazioni che circondano la nostra azienda. Per questo, anche noi ci dedichiamo alla coltivazione di queste due tipologie di prodotti. Gli agrumi (clementine, arance, limoni e kumquat) occupano 17 ettari di terreno mentre il resto dell’azienda è dedicato alla coltivazione di oltre settecento alberi di olivo secolari (alcuni hanno anche 500-600 anni), vere e proprie “sculture vegetali”, che sono state sottoposte a vincolo da parte del Ministero per i Beni Culturali e Paesaggistici. L'obiettivo è quello di salvaguardarli e, per questo, non possono essere tagliati o estirpati, non si puó edificare nell’oliveto e qualunque lavoro che non sia di ordinaria amministrazione deve essere autorizzato dal Ministero. Seguendo l’ideologia aziendale di rispetto dell’ambiente, crediamo nell’importanza della salvaguardia di un bene fondamentale come l’acqua. Per questo usiamo l’irrigazione a baffo. Questo é uno dei metodi di microirrigazione e permette diminuire la quantitá di acqua utilizzata perché viene bagnata solo la parte del terreno che noi decidiamo, quella più vicina alle radici della pianta. La quantità di acqua utilizzata per ogni albero varia secondo le caratteristiche stagionali (calore, vento, umiditá) e per questo è difficile stimare il consumo annuale per pianta. L’acqua utilizzata proviene dai pozzi di nostra proprietá che si trovano all’interno dell’azienda. Spinti dalla voglia di fare qualcosa per poter ridurre l’impatto della nostra azienda nell’ambiente, nel 2014 abbiamo iniziato il processo per la conversione al biologico e, nel 2017, abbiamo ricevuto la certificazione. Consapevoli però che la certificazione non è sufficiente, abbiamo deciso di inserire in azienda delle arnie, in modo da favorire la biodiversitá e per aiutarci con l’impollinazione dei nostri alberi. Inoltre, cerchiamo di usare varietá autoctone o che si adattano bene ai nostri terreni, in modo da ridurre considerevolmente l’uso di risorse naturali. Il suolo viene lavorato con un frangizolle e l’erba funge da concime organico, aiutandoci a reintegrare parte della sostanza organica persa con la coltivazione. In azienda abbiamo anche installato dei pannelli fotovoltaici, nei tetti dei magazzini, che ci permettono di produrre parte dell’energia che usiamo in azienda. In un territorio in cui la situazione socio-economica non è particolarmente ricca l’azienda, da almeno 15 anni, si avvale della collaborazione di 8 persone tra dipendenti amministrativi e operai in campo. Gli operai si occupano delle cura del terreno, delle piante e della raccolta, mentre i dipendenti amministrativi si occupano della parte fiscale e dell’organizzazione logistica della vendita. Tutti i nostri dipendenti sono regolarmente retribuiti e tutelati secondo le norme vigenti. Come in ogni azienda agricola, parte del raccolto non raggiunge gli standard per poter essere venduta come frutta fresca, però qualitativamente è di ottima qualità. Usiamo questa parte del raccolto per il consumo interno o per la produzione di conserve. I resti piú sottili della potatura vengono incorporati nel terreno durante le lavorazioni, insieme all’erba, mentre i resti più grandi vengono usati nei camini che abbiamo in azienda o regalati ai nostri operai affinché li possano usare in casa loro. I resti di produzione dell’olio, invece, avvalendoci dell’aiuto di un frantoio esterno per la molitura, rimangono allo stesso frantoio, che si occupa del loro smaltimento.
Informazioni tecniche
Indirizzo
Azienda Agricola Fausto Quintieri, Cosenza, IT
Altitudine
0m
La Squadra
2 donne e 6 uomini
Dimensione
67 ha
Tecniche di coltivazione
Coltivazione biologica
Sistema d’irrigazione
Irrigazione con microirrigatori
Domande frequenti
Che impatto genera il mio acquisto?
Come viaggia il mio ordine?
Che garanzia di acquisto ho?
Quali vantaggi ottengo acquistando direttamente dall'agricoltore?
version: 0.71.0_20221125_111753